Scarpe verdi anche per l’autunno 2012 di Pittarello

Ogni volta che mi avvicino ad un capo di abbigliamento verde penso alla massima che dice sempre mia nonna “chi di verde si veste troppo di beltà sua si fida” e immediatamente viro verso colori meno rischiosi, ma quest’anno non sarà così, ho aperto casa mia al verde grazie alla tonalità mint  tanto in voga questa estate e ho deciso di vivere un autunno green, puntando su un bel paio di scarpe di questo colore. Così al massimo saranno i piedi ad apparire superbi e troppo sicuri di sé.

Analizzando le collezioni di Pittarello, che ho avuto la fortuna di visionare in anteprima questa estate, ho scovato diverse proposte molto interessanti, una delle quali mi ha fatto perdere la testa, perché ovviamente l’ho vista dal vivo. E toccata. E non l’ho (ancora) comprata, sono sciocca ma conto di provvedere nelle prossime ore, visto che ho già pensato agli abbinamenti; comunque si tratta di una decolletè con punta a mandorla e tacco alto e grosso, più originale dei soliti stiletti che mi fanno compiere azioni prive di razionalità:

scarpe verde smeraldo low cost decolletè borchie low cost tacchi alti

 

Adoro la tonalità di verde, scuro ma non spento, facile da abbinare, ma ancora di più adoro il fatto che le scarpe siano in faux suede morbida, sono sempre felice di poter indossare scarpe non di pelle ma allo stesso tempo di qualità. Il colpo di grazia me l’ha dato il derriere di queste decolletè, perché ricoperto di borchiette affilate, una delizia sul suede verde, glamour ma non aggressivo. Sono carine anche in nero e beige, ma quel verde mi ha conquistata e deve essere mio.

scarpe verdi con le borchie low cost

Per non dimenticare il più classico stiletto ho studiato anche un altro modello, di un verde più acceso e dotato di un tacco svettante in parte colorato di verde e viola: un binomio originale, non l’avrei mai detto ma è davvero piacevole.

scarpe altissime low cost verdi scarpe altissime plateau blu pittarello

pittarello 2012 scarpe verdi tacco altissimo

Anche su questo modello il plateau è piuttosto vistoso, però non mi disturba, sulle scarpe chiuse si nota meno che sui sandali, soprattutto quando è rivestito dello stesso faux suede della tomaia.

E voi che mi dite, vi piacciono le scarpe verdi? Io devo andare da Pittarello  prima che sia troppo tardi per le decolletè con le borchie, anche perché i prezzi sono come sempre super convenienti, nel frattempo vi consiglio di seguirli su Facebook e Twitter per essere aggiornati sulle novità.

12 thoughts on “Scarpe verdi anche per l’autunno 2012 di Pittarello

  1. Le prime non mi piacciono per niente… le trovo sgraziate e pesanti… ne ho viste di simili nei negozi dei cinesi… non mi convincono per niente… Le seconde meglio… anche se personalmente ho capito che con un plateau così alto… non so camminare…

  2. Molto carine entrambe!adoro il tacco più largo del primo modello, sembra essere molto comodo! Anche il secondo è delizioso, però penso che lo possano portare esclusivamente le “esperte del tacco” dato il suo minimo spessore! Colori molto belli, anche se personalmente preferisco il blu! 🙂 ..peccato che per il primo modello non ci sia!

  3. Questo è l’anno delle borchie: il mio animo rock ringrazia!
    Tra l’altro Pittarello a cui ti riferisci ha cambiato immagine, i negozi sono ora più luminosi e moderni, il 15 settembre, sabato, ho letto che inaugurano a Moncalieri (TO), ci farò un salto così vi racconto su zoomagazine e ne approfitto per provare le scarpe con le borchie! Vi saprò dire anche come calzano (info fondamentale per quelle come me che portano un mezzo numero).

  4. Quel colore verde petrolio mi piace tantissimo e ho visto che andrà parecchio quest’inverno, ma i modelli non mi piacciono, tacchi troppo grossi e plateau eccessivi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.