5 consigli per imparare a riconoscere le scarpe di qualità

Riconoscere le scarpe di qualità è importante quando decidiamo di regalarci un nuovo modello da sogno: ti è mai capitato di spendere una fortuna per un paio di calzature, magari anche firmate, che si sono poi rivelate pessime dopo poche ore di utilizzo?

A me sì, e siccome è una cosa che detesto ho imparato a valutare la qualità delle scarpe con attenzione prima di acquistarle, senza pregiudizi: questo significa che uso lo stesso metodo sia nei negozi di lusso che nei colossi del low cost, dove negli anni ho fatto degli affari pazzeschi!

Se pensi che basti comprare brand blasonati per comprare qualità mi dispiace deluderti, perché può non essere una certezza; quello che invece è certo è che nei negozi low cost si possono trovare scarpe Made in Italy favolose, a prezzi super accessibili.

Per sicurezza ti consiglio di salvarti questo post, ti sarà utile nelle tue prossime uscite di shopping!

riconoscere le scarpe di qualità

Riconoscere le scarpe di qualità: 5 step

Leggere l’etichetta

Hai presente quell’odiosa etichetta attaccata sotto alle suole delle scarpe? E’ antipatica ma fondamentale per conoscere la composizione della scarpa, quindi per capire cosa stai pagando.

I simboli riportati sono universali, per comodità ecco la legenda per interpretarli in maniera corretta:

riconoscere le scarpe di qualità

Dopo aver acquistato le scarpe ricordati sempre di togliere le etichette prima di indossarle, danno un aspetto trasandato a qualsiasi modello. Se hai dubbi sulla manutenzione delle calzature non buttarle, ma attaccale all’interno della loro scatola.

Pesare le scarpe

Una scarpa di qualità difficilmente peserà quanto un mattone, lo sapevi? Soppesare le scarpe tenendole tra le mani è una delle mie occupazioni preferite durante lo shopping, perché mi aiuta a capire quanto sarà faticoso portarle!

Alcuni modelli per natura sono più pesanti degli altri (gli stivali, per esempio, ma anche le zeppe scultura), ma il peso devo comunque rimanere ragionevole: se tendendole in mano ti sembra davvero esagerato lasciale e passa ad altro, indossarle sarà un incubo.

Hai notato che spesso le scarpe cinesi sono pesantissime, sandali inclusi? Ecco, questo dice tutto!

Controllare le rifiniture delle scarpe

Lo scrivo sempre, le sbavature a volte sono sintomo di scarpa fatta a mano, altre volte di scarpa di pessima qualità, non rifinita a dovere: tutto dipende dal difetto!

Prima di acquistare controlla che la suola sia cucita bene alla tomaia in ogni punto, che non ci siano macchie di colla o eccessi di pelle o di altri materiali.

Per sicurezza prova entrambe le scarpe e accertati che siano uguali, mi è capitato di trovare un tacco più alto dell’altro e non è stato piacevole scoprirlo solo dopo essere arrivata a casa!

Controllare la stabilità delle calzature

Questo è un punto importantissimo soprattutto in caso di scarpe con il tacco: poggiale su un ripiano o sul pavimento e controlla che i tacchi siano dritti, ben centrati e stabili. Indossale e cammina evitando tappeti e moquette per accertarti che sia tutto come deve essere, se non sei convinta provane un altro paio uguale e segnala il difetto a chi di dovere.

Comfort della scarpa

Mentre le calzi fai caso ad eventuali doloretti, punture o altro: il piede deve stare comodo nella scarpa, non deve sentire troppo il terreno sottostante e le calzature non devono pungere in nessun punto.

Parlo di “punture” perché se la pelle non è stata tirata a dovere mi crea un dolore simile a quello di un sassolino costantemente infilato sotto i piedi: terribile, crea un senso di malessere a tutto il corpo, dalle piante dei piedi alla testa.

 

 

Se le calzature che stai provando superano tutti questi test significa che sono di qualità, quindi procedi nello shopping e goditele più che puoi!

Conosci altri trucchetti per riconoscere le scarpe di qualità?

Leggi anche: Negozi di scarpe low cost, i miei preferiti!

11 thoughts on “5 consigli per imparare a riconoscere le scarpe di qualità

  1. Molto intetessante davvero .
    Il problema della vestibilità di una scarpa é uno dei motivi principali per il quale sono.reticente ad acquistare on line.
    Anche perché ultimamente mi capita con le.decollete sopratutto, che anche se sono il mio.numero tendono ad uscirmi dal.piede dal.lato del tallone.
    Hai qualche dritta?
    Grazie.

    1. Ciao Anna! Online è sicuramente più complicato, la calzata dipende dai brand ma l’unico per andare sul sicuro è provare ad acquistare dai siti che offrono il reso gratuito, tipo zalando! Le ordini, le provi in casa con calma e in caso le rendi! Io ho scritto delle guide su alcuni brand ma coprirli tutti è impossibile, però anche quelle aiutano!

  2. Brava Sara, articolo ben fatto.Nella mia ( lunga) carriera ho avuto modo di prendere una specializzazione in merceologia di due anni e per un certo periodo di tempo ho ” collaudato scarpe sia pure non certo belle come quelle che fanno parte della tua scarpiera, grazie al tuo notevole buon gusto e posso affermare che oltre ad essere appassionata di scarpe sei decisamente esperta.Ancora complimenti.

  3. Scusami Sara se in una frase del mio precedente post e’ sfuggita la punteggiatura, rendendone ardua la lettura.Leggasi: ho “collaudato” scarpe, sia pure non belle come quelle che fanno parte della tua scarpiera, grazie al tuo notevole buon gusto, e, pertanto, posso affermare…ecc. Scusatemi tutti.Grazie.

  4. Ciao ho lavorato per 10anni in un calzaturificio e le vendo da 15 anni … Quello di pesare la scarpe non vale per tutte perché tante scarpe cinesi e di bassa qualità sono leggerissime … Giustissimo il fatto di non valutare la qualità in base al prezzo visto che tanti vendono le scarpe cinesi al prezzo dell’ italiano..per cui …. La prima cosa che consiglio sempre e verificare che sulla scarpa o sottopiede o suola ci sia la scritta stampata made in Italy … E poi controllare tutto il resto…. Complimenti per tutti i consigli che hai scritto un saluto Francesca

    1. Purtroppo per la scritta Made in Italy basta che un dettaglio sia stato fatto in Italia, quindi non è sempre indicativo di qualità. Scarpe cinesi leggerissime non ne ho mai trovate, eppure ne ho comprate a centinaia negli ultimi anni 😉

  5. Articolo molto interessante.
    Per me è sempre difficile riuscire ad essere obbiettiva quando un modello cattura la mia attenzione, quindi grazie mille 🙂
    Ps: potresti darmi dettagli sulle scarpe con paillettes che indossi? Sono adorabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.