Risposte Frequenti – Rispondo alle domande più frequenti della community

Ho deciso di raccogliere qui le risposte frequenti alle domande che mi arrivano ogni giorno dalla mia community: sapere che siamo sempre di più mi rende felice ed orgogliosa, ma purtroppo non riesco sempre a stare dietro a tutte le curiosità o alle richieste di aiuto.

Le risposte frequenti sono molto ironiche, come sempre, ma se mi conosci almeno un po’ già sai cosa aspettarti.

risposte frequenti

Risposte frequenti

Perché il blog si chiama Shoeplay?

La risposta è facile, le scarpe sono da sempre il mio giocattolo preferito. Da quelle di Barbie alle Louboutin il passo è breve, ma la strada è stata lunga: quando ho dovuto decidere il nome definitivo del blog ho puntato su quello che riassumeva al meglio il concetto di gioco e di leggerezza. Ero indecisa tra Shoeroom, Shoelove e Shoeplay, ma alla fine ha vinto quello più frizzante!

Quante scarpe hai?

Tante, ma meno di quelle che avevo anni fa quando le accumulavo senza un criterio.

Onestamente non le ho mai contate perché la mia passione e la mia esperienza in questo settore non possono essere definite da un numero che non ha alcun valore, e ho l’abitudine di eliminare quelle che non ritengo più necessarie 2 volte l’anno.

Nel blog trovi diverse immagini della mia scarpiera, e anche su YouTube ne parlo spesso!

Che numero di scarpe porti?

Un classico 38. Ho provato a corrompere i miei piedi per farli diventare un 37 (taglia di campionario =  scarpe da sogno a prezzi ridicoli), ma non hanno accettato la mia offerta, che in teoria non potevano rifiutare. Sono piedi troppo pratici.

Il blog è il tuo lavoro, ma tutti i post sono sponsorizzati?

Magari!

No, ovviamente scherzo.

Quando ho capito che il blog stava diventando qualcosa di grande mi sono promessa di non snaturarlo, quindi sono molto attenta a bilanciare i post sponsorizzati a quelli 100% Made in Sara. Il fatto che un brand paghi uno spazio sul blog non significa che stia comprando la mia opinione sul suo prodotto, ma per evitare situazioni sgradevoli per tutti accetto solo collaborazioni legate a brand che acquisterei personalmente. Dico più no che sì, ed è per questo che lavoro anche con link di affiliazione, quindi link a siti e-commerce che mi consentono di guadagnare una percentuale da un acquisto andato a buon fine.

Il blog è solo per lettrici donne?

Il blog è aperto a tutti, donne che indossano ballerine, uomini che indossano tacchi, uomini che amano i tacchi delle donne, donne che amano gli uomini che amano i loro tacchi, tutti. L’inclusione è il mio valore di riferimento, e faccio il possibile per generare contenuti che possano rispondere alle esigenze di tutti, ma questo rimane un blog di moda, quindi il taglio è quello del fashion blog al femminile.

Quante persone lavorano dietro le quinte di Shoeplay.it?

Una, io! In questo momento l’unica full time sono io, ma come puoi immaginare ci sono professionisti che mi supportano nella gestione di alcuni aspetti del blog: una grafica, un fotografo e una schiera di familiari pazienti che sopportano il mio assurdo modo di vivere sempre attaccata al pc o allo smartphone. Mi piacerebbe poter assumere creativi per migliorare ancora i contenuti, è un obiettivo che mi sono posta per il prossimo futuro.

Naturalmente tutto quello che leggi è scritto da me, tutto tutto!

Come posso sapere se hai già scritto di un marchio o se hai già recensito una scarpa?

Facilissimo, puoi usare il tasto cerca presente nel blog, lo trovi sulla destra se mi leggi da desktop, o in fondo se sei connessa da mobile: basta inserire la parola che ti interessa, per esempio, Louboutin, cliccare invio e aspettare che ti appaiano tutti i miei articoli dedicati a quell’argomento.

E se ho bisogno di aiuto immediato in merito alla calzata di un marchio di lusso, o un consiglio di shopping?

Fino a qualche anno fa chiacchieravo quotidianamente via mail/messaggi con tutte le mie lettrici, ma ora siete diventate tantissime (grazie) e non riesco a dedicarmi alle consulenze personalizzate come un tempo.

Il modo migliore per ricevere una risposta rapida è lasciare un commento pubblico nel blog o su Instagram, li monitoro costantemente e parlare lì è utile anche alle altre, che spesso intervengono e possono aggiungere consigli e dritte alla conversazione.

Faccio l’impossibile per rispondere anche ai messaggi privati, ma ricevo tante domande simili tra loro, e spesso si tratta di richieste molto specifiche a cui purtroppo non ho più tempo da dedicare, soprattutto ora che oltre al blog ho anche un canale YouTube da seguire, e il mio brand di scarpe artigianali da far crescere.

Accetti scarpe in regalo?

Mi capita di ricevere scarpe e altri prodotti dalle aziende, ma si tratta di un passaggio fondamentale per riuscire a produrre contenuti di qualità. Non accetto invece regali veri e propri da chi mi segue, il regalo più grande è veder crescere la community ogni giorno!

Puoi aiutarmi ad autenticare un paio di scarpe di lusso?

Non mi occupo più di questo servizio gratuito che ho offerto per anni nel blog, ma proprio qui trovi diverse guide per riuscire ad orientarti anche senza il mio aiuto!