Maschera piedi Sephora alla mandorla: la mia recensione

Hai mai provato la maschera piedi Sephora?

Ora ti racconto la mia esperienza, ma prima di arrivare alla recensione ti racconto perché è fondamentale curare le estremità: grazie a loro possiamo indossare le nostre scarpe preferite. THE END. Ti ho convinta?

Scherzi a parte, adoro le maschere viso, quelle per il contorno occhi, quelle per i capelli… potevo non testare anche quella per i piedi?

Anni fa ho recensito un prodotto analogo di Kiko, trovi l’articolo in fondo al post, ma il principio è lo stesso: anche la maschera piedi Sephora è usa e getta, nella confezione troverai due calzini imbevuti di prodotto, da sigillare ai piedi con l’apposito adesivo.

La maschera va lasciata in posa per 20 minuti ed esiste in due varianti: quella che ho provato io è alla mandorla ed è nutriente, l’altra rilassante è invece alla lavanda. Il prodotto costa 3, 90 Euro.

Ma ora veniamo alla recensione della maschera piedi Sephora!

Io ho deciso di provarla dopo un’intensa giornata a Milano in cui ho camminato tantissimo, ho sofferto il caldo e sono stata in giro per molte ore: la situazione ideale per coccolare i piedi massacrati dall’innalzamento repentino delle temperature.

Siccome avevo tanto bisogno di relax ho applicato i calzini prima di andare a letto e li ho tenuti per tutta la notte: trovo che le maschere in tessuto, nessuna esclusa, siano un prodotto adatto alle sprecone, perché con la scusa che sono usa e getta si buttano via senza pensare che potrebbero essere riusate.

Riutilizzare le maschere piedi Sephora è complicato perché sfilandole le ho accartocciate, ma almeno le ho sfruttate al massimo per tutta la notte!

Ma allora questi calzini idratanti funzionano? La risposta è sì: dopo l’uso i piedi sono ben idratati e morbidi, la pelle più elastica e la crisi vesciche nel mio caso è quasi rientrata.

Non è un prodotto che userei ogni giorno, ma è una coccola piacevole da regalarsi ogni tanto.

Consiglio SPA per una pedicure veloce con le maschere piedi Sephora

Se l’idea di dormire con i piedi infilati in questi buffi calzini non ti piace fai così: togli ogni traccia di smalto, fai uno scrub ai talloni e indossa i calzini. Fa caldo, lo so, ma prenditi 20 minuti per tenere i piedi avvolti in una coperta mentre leggi un libro e ti rilassi; allo scadere del tempo togli le maschere, massaggia per un minuto l’eccesso di crema avanzato; poi assicurati di togliere ogni traccia di prodotto prima di riapplicare lo smalto e uscire.

Basta poco, ma questi benedetti piedi meritano la nostra attenzione, tutto l’anno!

Leggi anche: Recensione maschera piedi Kiko

AGGIORNAMENTO: ho provato anche i calzini Sephora alla lavanda, la mia idea è sempre la stessa, sono buoni e funzionano. Questa versione ha un profumo delizioso e per qualche strana ragione stimola la circolazione aumentando l’effetto relax sui piedi, tra le due… vince!

2 thoughts on “Maschera piedi Sephora alla mandorla: la mia recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.