Capsule Wardrobe scarpe: le scarpe essenziali per l’autunno inverno

Non hai mai sentito parlare di Capsule Wardrobe scarpe? Mettiti comoda, perché questo nuovo sistema di gestire il guardaroba e la scarpiera unisce due mie grandi passioni: l’organizzazione degli spazi, e le calzature.

Da qualche anno questo concetto già conosciuto negli States ha preso piede anche noi, aiutandoci a semplificare la nostra vita; imparare a puntare sui capi essenziali non significa rinunciare a quelli più eccentrici e particolari, significa avere una gestione dei nostri abiti ed accessori allo stesso tempo ordinata e coerente con le nostre esigenze quotidiane.

Nel mio capsule wardrobe scarpe c’è spazio anche per i modelli colorati, insoliti  e pazzi, ma prima di pensare a quelli ho scelto di creare un “parco scarpe” basico, con tutte le calzature essenziali per la mia vita di tutti i giorni, da quelle basse ai tacchi alti.

In questo primo articolo vedremo insieme quali sono i modelli di scarpe indispensabili per l’inverno, per essere pronte ad ogni evenienza, dall’invito dell’ultimo secondo alla settimana di pioggia scrosciante.

Nei prossimi post invece ti consiglierò dove acquistare le calzature menzionate, e saranno divisi per categoria, così da rendere tutto più facile: semplificazione è la parola chiave di questa nuova serie di articoli, perché semplificare aiuta a gestire meglio anche gli imprevisti che purtroppo possono capitare, e capitano, a tutte noi!

capsule wardrobe scarpe

Capsule wardrobe scarpe: i modelli essenziali per l’inverno

Chelsea boots: l’ho ammesso proprio nel video appena uscito su YouTube, dopo averli odiati per anni da quando li ho scoperti li ho trasformati in un must have assoluto soprattutto per le giornate di pioggia. Questi stivaletti di ispirazione british, con elastico laterale, sono comodi e molto più dressy dei bikers, quindi si prestano ad essere indossati anche con pantaloni dal taglio maschile, magari abbinati ad un bel cappotto avvolgente. Per renderli davvero eterni evita la pelle scamosciata e punta su pellami opachi o sulla vernice, saranno un acquisto che ti migliorerà la vita!

scarpe indispensabili inverno

(Sutro Footwear)

Ballerine: da evitare in caso di pioggia torrenziale, sono però deliziose se abbinate a gonne lunghe e pantaloni culotte, anche in inverno. Per indossarle con le calze scegli materiali pesanti come il velluto, o pellami come il suede; e osa con il colore, ogni tanto ci vuole!

mia moltrasio

(Mia Moltrasio)

Anfibi o biker boots: spesso vengono considerati uguali, ma non lo sono. Gli anfibi, di chiara ispirazione militare, hanno i lacci e un’altezza che supera la caviglia e sfiora il polpaccio; i bikers hanno invece una tomaia liscia, decorata solo con una o più fibbie pesanti. Negli anni la classica altezza al polpaccio si è ridotta, e oggi le proposte di bikers alla caviglia sono tantissime, così come le versioni borchiate, con inserti in tessuto, glitter e toppe animalier.

Per non sbagliare punta sulla semplicità della pelle liscia opaca, e scegli il modello più adatto al tuo gusto, perché queste due scarpe si abbinano nello stesso modo, e danno carattere anche all’outfit più bon ton. La moda di stagione in stagione esalta una versione e dimentica l’altra, ma il capsule wardrobe non ha niente a che fare con la moda e con le tendenze, è legato alle tue reali esigenze.

biker boots quali sono

(H&M)

anfibi pelle 2018

(Le Walterine)

 

 

Stivali alti a tacco basso: serve aggiungere altro? Gli stivali sono le scarpe per l’inverno per eccellenza, sono sensuali e femminili, tengono caldo e ci consentono di indossare abiti e gonne anche quando le temperature iniziano a scendere. Se li scegli in pelle opta per il camoscio per la versione a tacco alto, o viceversa. E cerca di non prenderli dello stesso colore, punta sui neutri in linea con la tua palette di riferimento, per esempio nero e grigio, nero e marrone, marrone e beige, etc.

stivali cuissard

 

Stivali alti a tacco alto: come sopra, ma fai anche attenzione all’altezza del gambale, perché quelli che arrivano al polpaccio uccidono la gamba. Meglio scegliere modelli subito sotto il ginocchio, o gli overtheknee.

stivali zara 2018

(Zara)

Decollete nere: la scarpa femminile per eccellenza, la migliore amica di una donna, di qualsiasi età, in qualsiasi periodo dell’anno. Evita forme esasperate per la punta e per il tacco, scegli qualcosa di pulito e lineare, che vesta bene il tuo piede. Qui trovi una guida con i brand che producono le decollete più belle, divisi per fascia di prezzo.

(Aurora, la scarpa disegnata da me)

Decollete fantasia: animalier, tartatan, pied de poule, via libera alle stampe! Anche in questo caso niente forme strane, usa le fantasie per giocare con la moda, ma limitati alle silhouette più pulite, così potrai indossarle per sempre.

 

(Cinti)

 

Stivaletti alla caviglia a tacco alto: la moda oggi dice che vanno portati con i pantaloni corti alla caviglia, lasciando qualche centimetro di pelle scoperta. Per essere al riparo dai continui cambiamenti di tendenza (ricordo solo io che fino a pochi anni fa il top era portarli con i pantaloni infilati dentro!?) evita i modelli troppo alti sulla gamba, e scegli un colore… colore! Tortora, grigio metallizzato, rosso fuoco, a te la scelta! Niente tacchi troppo alti, e vedrai che non li lascerai più.

 

stivaletti rossi

 

 

Sneakers: le scarpe sportive ormai sono un must have per tutte le stagioni, ma esistono tanti modelli creati proprio per l’inverno in tessuti impermeabili, spesso rivestiti con eco pellicce e materiali caldissimi. Scegli le tue preferite, e ti sembrerà di essere uscita in pantofole!

panchic granonda 2018

(Panchic)

 

Gli ultimi due modelli sono facoltativi, il loro utilizzo dipende anche dalla zona in cui abiti; io non li ho e non ne sento il bisogno, ma mi sembrava giusto menzionarli.

Stivali da pioggia: il loro difetto è che non scaldano, ma si tratta di una leggenda metropolitana. Ormai tutti i brand li realizzano con un rivestimento in pile, quindi puoi indossarli sotto il diluvio, senza rischiare di morire di freddo, ma asciutta!

 

Ugg: se vivi al freddo freddo sono la soluzione perfetta per avere i piedi caldi. Io non li amo particolarmente, ma so che chi li usa non rinuncia a loro nemmeno in caso di disastro nucleare; se fai parte di questa categoria leggi qui le mie dritte per compare gli Ugg in sconto.

 

ugg online in sconto che taglia prendere

 

Ora sei pronta per compilare la tua wish list, se è lunga niente paura, il mondo è pieno di sconti e offerte, e io sono qui per segnalartele: seguimi su Instagram per non perderli @_sara_mallia

 

Leggi anche: Capsule Wardrobe – Cos’è? 

 

Se l’idea di semplificare il tuo modo di vestire ti incuriosisce, non puoi perderti i primi due video che ho dedicato al capsule wardrobe, nel primo vediamo i capi basic da avere sempre nell’armadio, nel secondo quelli stagionali per l’inverno:

 

 

 

6 thoughts on “Capsule Wardrobe scarpe: le scarpe essenziali per l’autunno inverno

  1. Io, al posto di stivali per la pioggia e Ugg, scelgo le Timberland: resistono all’umidità e le trovo calde… Poi non mi fanno impazzire come scarpa, ma quando fa freddo sono la mia salvezza 😀

      1. Personalmente io le trovo molto calde, e considera che ho spesso i piedi freddi in inverno: non saranno a livello degli Ugg, ma mi sono trovata a camminare nella neve alta e sono rimasta al calduccio.
        Sicuramente un acquisto azzeccato per quanto riguarda l’utilità per me: se vogliamo parlare di bellezza, beh, penso che le scarpe belle siano altre 😀

  2. Confermo! Timberland comprate per un lungo soggiorno in russia nella stagione del disgelo: tengono l’acqua, la neve e il freddo! E sono indistruttibili!

  3. Ottimi consigli. Io aggiungerei dei mocassini a tacco basso o a tacco alto grosso semplici. Oppure delle stringate francesine o derby. Trovo gli uni e le altre modelli versatili e anche eleganti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.