Tacchi in gravidanza: Amal Clooney sconvolge il mondo

Tacchi in gravidanza: se pensi che ci sia poco da dire ti sbagli, perché nelle ultime settimane l’argomento del post di oggi è stato protagonista di un teatrino a mio avviso abbastanza grottesco, in cui orde di donne arrabbiate si sono scontrate contro Amal Clooney, colpevole di indossare scarpe alte nonostante sia incinta.

La moglie del celebre attore, avvocato di diritti umani impegnata a livello internazionale in problemi più complessi di decidere l’abbinamento tra scarpe e borse, è in dolce attesa da pochi mesi, ma nonostante questo sta continuando a sfoggiare i suoi consueti look raffinati come se niente fosse: borse ampie, abiti dalle linee scivolate e tacchi alti. E questo, a quanto pare, è sconvolgente.

Nelle ultime settimane migliaia di donne hanno criticato con parole pesanti quella che secondo loro è una scelta “ridicola, patetica e pericolosa”: potevo esimermi dal dare il mio giudizio in merito? Certo che no, le scarpe sono pane per i miei denti e sono stufa di avere a che fare con le donne che odiano le altre donne.

Perché è di questo che stiamo parlando, in verità: i tacchi in gravidanza scelti da Amal Clooney sono solo la scusa per attaccare una donna bellissima nella sua imperfezione, di successo, intelligente, che ha fatto perdere la testa allo scapolo d’oro di Hollywood, e con lui sta creando una famiglia.

E che male c’è se ha voglia di indossare i tacchi in gravidanza? Sarà una pessima madre solo perché non si trascura e si gode al massimo quello che per molte donne è un periodo complicato rimanendo fedele al suo stile e al suo modo di essere?

I tacchi alti si possono usare in sicurezza durante la gravidanza? Dipende dalla situazione, come per tutte le cose; dipende da come si sente la mamma, dal tipo di scarpe, dal mese di gestazione, insomma, dalla donna e dal singolo caso: c’è chi li evita e chi li ha sempre portati, ricordo la collega blogger Valentina di Mamme a Spillo uscire dalla clinica con il neonato Ruggero Gregorio e dei sandali con la zeppa. Criticata anche lei, inutile dirlo.

E’ innegabile che più la gravidanza va avanti più i tacchi per molte non siano più una priorità e si arrivi a preferire scarpe più stabili e comode che limitino il rischio di cadute e storte, ma nessuno meglio della futura mamma è capace di prendere una decisione in merito.

Amal Clooney è all’inizio della sua gravidanza, perché dovrebbe stravolgere il suo stile? E’ sempre stata molto attenta al look ed è evidente che è un’appassionata di scarpe come noi, ha una collezione davvero splendida!

Magari indosserà i tacchi anche in sala parto, come la moglie del cantante Robbie Williams, Ayda Field, che ha calzato un paio di Louboutin spettacolari pochi minuti dopo la nascita del suo secondo figlio. Una provocazione? Sicuramente, ma secondo me la voglia di sentirsi se stessa nonostante l’arrivo di un nuovo bambino ha contribuito molto, e non la si può condannare. Lo scatto non è esattamente la foto più elegante del mondo, ma le scarpe meritano:

tacchi alti in gravidanza

Non sarebbe più bello se noi donne la smettessimo di farci la guerra su quelle che sono le nostre peculiarità e libertà personali?

Ti lascio una selezione di alcuni dei look più riusciti di Amal Clooney, sempre elegante e raffinata: guarda che scarpe favolose, come non amarla?

Slingback Oscar de la Renta:

amal tacchi gravidanza

scarpe oscar de la renta

elegante incinta

Sandali Versace:

amal clooney scarpe

Scarpe Figini: sì, hanno i colori invertiti!

scarpe figini

Manolo Blahnik:

Amal-Clooney_14

Dolce&Gabbana: amo questa donna!

Amal-Clooney_6 (1)

Paule Ka:

Amal-Clooney_3

 

 

Leggi anche: Le scarpe più belle di Carrie di “Sex and the City”

 

10 thoughts on “Tacchi in gravidanza: Amal Clooney sconvolge il mondo

  1. Topic perfetto!
    A parte la bellezza straordinaria di Amal, fino a quando uno/una non sara’ libero/a di autodeterminarsi ed essere davanti agli occhi degli altri quello che e’?
    Poi qui leggo la gelosia e l’invidia, due dei vizi peggiori che caratterizzano il genere umano.

    1. Guarda non me ne parlare, insieme all’arroganza sono quelli contro cui mi scontro da tutta la vita, perdo sempre perché non ho armi per una guerra di cui non conosco nemmeno il linguaggio! E’ per questo che davanti a questi casi devo dire la mia, è più forte di me!

  2. Sono assolutamente d’accordo accordo con te , una donna sicura di se stessa e quindi anche di cammirare sui tacchi (che poi sono di un altezza davvero contenuta) fa più che bene ad indossarli! Baci Elisabetta

  3. Ragazze spero che si sia capito che la questione non sono solo i tacchi, ma è un discorso più ampio, scritto per tutte noi donne e la nostra libertà di essere e fare quello che vogliamo!

  4. Eccomi, vittima dell’odio delle donne presente! E’ una cosa che non ho mai capito e come dici tu non so affrontarla se non ignorando le battute al vetriolo, le frecciate e le prese per il c***, anche se poi la misura è colma e ci sto male. Evviva Amal, bellissima e chichissima, evviva le donne donne e abbasso le femmine senza attributi, e ancora evviva gli uomini che crescono figlie come noi (amo mio papà, dovevo dirlo)

  5. Quanto hai ragione Sara! L’invidia è tremenda ed è, ahimè, diffusissima. Anche io in gravidanza ho mantenuto quello che è sempre stato il mio stile e sono convinta che anche questa scelta mi abbia permesso di vivere al meglio quel periodo, meraviglioso quanto delicato. In sala parto ci sono andata con la mia solita riga di kajal intorno agli occhi, perché senza non riesco proprio a vedermi! Fa ridere? Beh, forse, ma che male c’è a volersi sentire sempre belle? Chi l’ha detto che una gestante deve andare in giro con i camicioni e la molletta sui capelli? Ma scherziamo? In gravidanza la pelle è luminosa, i capelli più lucidi e folti, l’espressione distesa… una donna dovrebbe forse mortificarsi indossando ció che non le piace, per far piacere alle invidiose che rosicano? Qualche sguardo di disapprovazione, purtroppo, l’ho ricevuto anche io, ma sempre da parte di donne, non certo di uomini.
    E comunque sì, Amal è stupenda ed ha uno stile così chic!

    1. Posso dire di avere le lettrici più fighe del mondo, non ce n’è per nessuno! Grazie della tua bellissima testimonianza, la gente invidiosa non cambierà mai ma è importante sapere che siamo in tante a fregarcene rimanendo fedeli a noi stesse prima di tutto!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.