Stiletto gioiello per le decolletè Stuart Weitzman

Qualche settimana fa vi ho mostrato le scarpe realizzate da Alvaro Gonzales in collaborazione con Stuart Weitzman, scarpe senza dubbio innovative e originali; oggi invece vi presento un modello molto basic della collezione A/I 2012/2013, una decolletè in satin nero con tacco gioiello:

scarpe gioiello

La forma di questa scarpa è estremamente semplice e pulita, per nulla originale ma preferisco la monotonia agli eccessi; unico vezzo lo stiletto in parte ricoperto di cristalli Swarovsky, anche in questo caso non si tratta di niente di innovativo ma il risultato finale è elegante e senza tempo.

tacco a spillo gioiello stiletto weitzman

Stuart Weitzman, negli ultimi anni, ha smesso di vestire i piedi delle dive di Hollywood, anche a causa della scelta di realizzare scarpe comode da tutti i giorni invece che trampoli da sera, ma mi fa piacere vedere che ogni tanto il canto della sirena riesce a svegliarlo, in passato ha fatto grandi cose, come i sandali che vedete qui sotto, realizzati con autentici diamanti e tanzanite:

 

sandali weitzman diamanti tanzanite

Volete vincere un paio di scarpe Andrea Iommi!?

9 thoughts on “Stiletto gioiello per le decolletè Stuart Weitzman

  1. Un classico intramontabile reso luccicoso dagli Swarovski per trasformare la classica deco nera in una deco da sera. Nulla di che, non mi piace molto la forma della punta (ma dovrei vederle dal vivo o trovare una foto frontale per capire meglio), tuttavia il risultato finale è più che ottimo. Meglio la semplicità alla stravagante bruttezza di certi rigetti mattutini di Luis Vitton…

  2. Indubbiamente un modello senza tempo e molto elegante, ma le trovo un po’ da nonna! 🙂 E’ vero che non si possono indossare sempre scarpe altissime e appariscenti, ma queste dubito che le indosserei mai!

  3. Belle, saranno banali, pezzi di cose già viste… ma essendo senza eccessi son quelle scarpe fatte “per durare”… senza tempo.
    La punta a mandorla a me piace molto, sempre per il discorso del non eccedere.
    Forse l’unico difetto è ch io amo quelle più scollate sulle dita… ma è gusto personale…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.