Tacco trasparente per le nuove décolleté Aldo Shoes Primavera/Estate 2016

Tacco trasparente: why not!?

Ogni volta che mi chiedono qual è, secondo me, la scarpa da donna più versatile, elegante e femminile rispondo sempre allo stesso modo: la décolleté. Le mode cambiano, le forme vengono modificate di anno in anno ma una décolleté ben fatta è per sempre, altro che diamanti! E non sto ironizzando, in questi giorni ho scoperto che anche i diamanti perdono valore con il tempo, a questo punto è meglio investire in una borsa Chanel o in bel paio di scarpe fatte come si deve.

Oggi vi presento una simpatica variazione sul tema décolleté dato che queste tre versioni dello stesso modello di Aldo Shoes sono tutto tranne che classiche: la forma pulita è infatti illuminata da tinte accecanti e da un tacco trasparente in plastica colorata.

scarpe blu elettrico

tacco trasparente

tacco alto giallo

La versione blu mi ha conquistata immediatamente, uscirò mai da questo tunnel? La scarpa corallo è quella che mi piace meno, mentre quella gialla fluo ha il suo fascino folle, sull’incarnato giusto secondo me diventa sfacciata al punto giusto. Ma siccome il mio incarnato non è proprio adatto mi vedo costretta a limitare il sogno alla décolleté blu elettrico, tra l’altro risultano meno pesanti delle altre nel complesso; le altre colorazioni rendono troppo vistoso il tacco trasparente, che per quanto divertente risulta un po’ troppo appariscente, mentre nella versione blu perde molto di quell’effetto plastica che non mi fa impazzire sugli altri due modelli.

Il tocco finale che i designer Aldo Shoes hanno dato a queste décolleté colorate è la suola, che riprende la stessa tonalità della finta pelle che compone la tomaia: è un dettaglio che sembra appesantire un po’ una scarpa già particolare, ma per il giudizio finale mi riservo di vederle dal vivo.

scarpe suola blu

Queste sono le classiche scarpe cura depressione, da comprare senza pensarci troppo, solo perché sono carine e tirano su il morale. Costano 90 Euro e sono già disponibili negli store Aldo Shoes; a questo proposito vi confermo che l’e-shop ufficiale per l’Italia è stato eliminato, ma potete comprare online su Zalando.

aldo shoes nika

Cosa pensate del tacco trasparente di queste décolleté? E se vi dicessi “tacco ondulato”?!

11 thoughts on “Tacco trasparente per le nuove décolleté Aldo Shoes Primavera/Estate 2016

  1. Oltre che elegante, versatile e femminile, la decolletée è anche la scarpa che dà più slancio alla nostra figura. Insostituibile per chi è sotto l’1,65, come me. Queste di Aldo sono carine, classiche, dal design pulito ed essenziale, punta stretta e tacco sottile ma non altissimo, quindi portabile in ogni occasione. Mi piacciono molte le versioni blue e rosso, un po’ meno quella in giallo evidenziatore.
    Baci

  2. Premesso che adoro quel giallo alla follia – basta scarpe blu, per quanto mi riguarda – e premesso che se sono in finta pelle 90 euro mi sembrano troppi – quindi aspetto i saldi incrociando le dita – il tacco trasparente è bellissimo, dona luminosità alla scarpa, l’ho sempre desiderato, quindi spero che questa sia la volta buona. ^_^

  3. Le ho viste e toccate di presenza. Devo ammettere che sembra più appariscente il blu che il giallo che non é proprio evidenziatore ma più un verde acido. Tra le tre avrei acquistato quelle lime. Al tatto sono molto morbide, credo che siano comode. Non le ho provate perché ero di corsa. Attendo l’arrivo delle slingback!

    1. Le ho viste proprio ieri dal vivo, nella versione lime la finta pelle sembra appena martellata, quella blu invece è liscia e morbidissima, non l’avrei mai detto!

  4. Prenderò con ironia il paradosso sulla perdita di valore degli oggetti oggetti.
    Per quanto riguarda le scarpe mi associo a vox populi: solo quelle gialle/lime/verdi hanno la mia approvazione.
    E lo motivo.
    Amo le décolleté ma, ovviamente, non si può non ammettere che innovare, in un modello che ha il suo punto di forza nella classicità, é quasi controproducente.
    Sicché, per attirare l’attenzione, hanno scelto non di modificare la forma ma sono andati nella sostanza.
    Quegli adorabili cm che vi rendono più belle di quanto già siate: il TACCO.
    Svelare completamente non è, quasi mai, una scelta vincente.
    Amo il tacco per la sua forma e le dimensioni e non perché è di sughero oppure perché la sua anima é di acciaio.
    Però, se il colore è folle, anche il tacco può esserlo: di plastica, trasparente, quasi fluorescente.
    É l’elogio della follia, nel gioco traspare bellezza e sostanza.
    Ogni mancanza di estrosità indebolisce la forza di questo modello.

    P.s.: Questo incarnato é troppo problematico. Tende al giallo, é troppo chiaro…. a me non è parso. Cmq, approfitta del freddo di casetta e parti per una meta che colorisca questo “tuo” incarnato: il lime sul cioccolato ci sta’ da dio. ;-p

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.