Scarpe J.Lo by Jennifer Lopez: un’occasione sprecata

La collezione di scarpe J.Lo firmata da Jennifer Lopez è stata lanciata da qualche giorno, le foto in cui la star le indossa hanno già fatto il giro del mondo, ma di che tipo di calzature stiamo parlando?

Non è la prima volta che un personaggio così famoso si imbarca in un progetto di questo tipo, la stessa J.Lo 3 anni fa ha collaborato con Giuseppe Zanotti, e la capsule collection che hanno creato insieme è stata un successo, ma stavolta sembra proprio che Jennifer abbia seguito la strada facile, come tante altre prima di lei.

Perché sì, le scarpe sono alla moda, graziose e divertenti, ma sono di bassa qualità, “di importazione”, e a guardarle non sembra che dietro ci sia stato chissà quale lavoro di creatività e innovazione, anzi; le scarpe J.Lo, in vendita in esclusiva da DSW, sono le classiche calzature low cost, identiche a centinaia di altre in vendita da Zara, Zaful e su piattaforme simili.

scarpe j.lo

espadrillas 2020

Jennifer sostiene che ogni scarpa inserita nella collezione rappresenta una sfaccettatura del suo modo di essere, e devo ammettere che alcune proposte sono davvero in linea con il suo stile recente, ma altre sembrano quasi messe lì per occupare lo spazio, o più semplicemente per accontentare una fetta più ampia di fan.

Ed in questo non c’è niente di sbagliato, come non è errato orientarsi su una fascia di prezzo medio bassa, quello che personalmente trovo limitante è la scelta che fanno quasi tutte le star quando si trovano a dover scegliere i loro fornitori.

ballerine j.lo

($69.99)

scarpe j.lo prezzi

 

($70.99)

collezione scarpe jennifer lopez

($69.99)

Puntando su aziende specializzate in scarpe low cost, si ottengono scarpe di tendenza, in plastica o altri materiali sintetici, di qualità medio bassa, facili da indossare e facilissime da dimenticare: non sarebbe più sensato scegliere e promuovere una qualità diversa, a prezzi comunque raggiungibili, così da mostrare anche una coerenza tra la propria immagine pubblica e il progetto su cui si sta investendo?

Ovviamente J.Lo sta indossando spesso le sue scarpe e sono certa che continuerà a farlo, ma da appassionata non posso non notare l’incoerenza tra quello che indossa di solito, e ciò che invece ha creato: se calzi Casadei, Tom Ford e Giuseppe Zanotti dalla mattina alla sera, come puoi mettere il tuo nome su modelli 100% sintetici?

Tra le tante star che in passato si sono cimentate con la creazione di scarpe, l’unica che ha mostrato una certa coerenza è Sarah Jessica Parker: non solo non ha mai nascosto di essere stata aiutata da esperti del settore, ma ha anche fatto una scelta chiara in merito ai materiali e alla lavorazione delle sue scarpe, che vengono realizzate in Italia.

Certo, i prezzi sono più alti, ma la qualità ha un costo, e sarebbe bello vedere questo concetto rappresentato anche dalle altre celebrities, ormai più che abituate ad indossare abiti e accessori di alta moda in ogni occasione.

Tornando alle scarpe J.Lo di Jennifer Lopez, noto qualche ispirazione ai modelli nudi di Zanotti, alle ciabattine di Bottega Veneta e all’uso dei lacci tanto caro ad Aquazzura, ma si tratta comunque di calzature graziose e divertenti.

scarpe jennifer lopez

($69.99)

Le prime recensioni sono abbastanza positive, diverse clienti segnalano la calzata stretta, un problema comune a molti brand che producono scarpe in Asia, ma a parte questo i punteggi sono positivi; ma si sa, in America le scarpe Made in Italy sono spesso considerate un lusso irraggiungibile, quindi gli stessi consumatori sono ormai abituati ad un livello di qualità decisamente diverso da quello che noi abbiamo la fortuna di trovare in giro.

Chissà se la collezione di scarpe J.Lo arriverà mai in Italia! Per il momento è possibile acquistarla in esclusiva nel sito DSW.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.