Scarpe e sandali a tacco alto per la primavera 2016 di Ninalilou

Ninalilou è uno dei marchi di scarpe Made in Italy di fascia medio alta che seguo con più piacere e anche se non ho mai avuto contatti diretti con l’azienda rimango sempre affascinata dai modelli proposti. Lo scorso inverno mi ero lamentata dell’assenza di colore nella collezione dedicata alle stagioni fredde e oggi mi vedo costretta a fare la stessa cosa, perché purtroppo anche la selezione per la primavera/estate 2016 mi ha in parte in parte delusa: i design delle scarpe da donna sono sempre raffinati, ma ancora una volta sono abbinati principalmente a tonalità neutre accese da qualche raro tocco turchese e rosa. Questa carenza non pregiudica però la bellezza dei sandali proposti, sono sincera nel bene e nel male e devo dire che si tratta ancora una volta di una collezione capace di esaltare la femminilità senza risultare invadente o pesante.

Come potete immaginare le scarpe turchesi mi hanno conquistata subito, tanto da aver fatto passare in secondo piano il problema della poca scelta cromatica. I sandali lace up sono i miei preferiti in assoluto, sia in versione neutra con nappine e perline che in quella turchese acceso, insieme alle décolleté rosa, perfette per la primavera. Ho apprezzato anche i sandali con il tacco grosso decorato con un motivo geometrico tribale, sono adatti a diversi tipi di occasione e la linea pulita non risulta minimamente appesantita dal block heel.

ninalilou

sandali lace up 2016

sandali neri 2016

sandali tacco grosso colorati

sandali lace up perline

sandali tacco grosso

sandali neri tacco grosso

sandali anni 70

sandali cage

scarpe blu

scarpe corallo

I sandali gioiello, da sempre protagonisti nelle collezioni Ninalilou, sembrano un po’ sottotono e già visti, tanto che anche in questa categoria sono quelli con il tacco grosso ad essere i miei preferiti. Il sandalo nero con decorazione a foglia ricoperta di strass verdi e blu però è meraviglioso, ricorda una proposta di Jimmy Choo ma è comunque uno splendore ed il merito va anche alla forma del tacco, svasato e sottile.

sandali glitter block heel

sandali gioiello 2016

sandali fiore

sandali gioiello avorio

sandali gioiello bianchi

sandali neri tacco alto

sandali oro 2016

scarpe sposa 2016

Opinioni personali a parte è chiaro che Ninalilou sia uno dei brand più interessanti del momento, la qualità dei materiali è evidente anche dalle foto e non vi nascondo che mi piacerebbe molto poter calzare queste scarpe per potervi presentare una recensione più completa: voi cosa ne pensate?

20 thoughts on “Scarpe e sandali a tacco alto per la primavera 2016 di Ninalilou

  1. È uno dei miei brand preferiti. È vero, non propone molti colori e a volte la collezione elegante sembra ripetitiva ma io la adoro per questo perché io per quel tacco sottile e svasato farei follie. Mi é piaciuta molto la proposta delle miniborchiette/cristalli a trama tribale. Direi belle belle! Spero di trovare presto l’occasione per una Nina Lilou!

          1. Ho messo i mostri come profilo a chi non ha un avanatar, per personalizzarlo basta creare un profilo su gravatar, spero di aver scritto giusto perché sono appena stata dall’oculista e non vedo nulla 😛

  2. Il sandalo lace up è fantastico, ma a me sembra blu elettrico più che turchese! Mi piace molto anche il sandalo gioiello nero simil Choo. In generale apprezzo quanto propone questo marchio, anche se ancora non ho digerito il fatto che, dopo aver preso contatti per acquistare un modello impossibile da trovare nei negozi, l’azienda (o comunque la persona con cui interagivo) non si sia più fatta sentire… le scarpe le avrei pagate, mica rubate!

  3. Alcuni modelli sono bellissimi. Purtroppo c’è uno scadimento di stile in altri. Un brand mediamente interessante.

  4. Ciao Sara, Bella collezione fine e dalle line pulite anche se a malincuore devo dire che alcuni modelli ricordano molto Aquazzura se non magari proprio copiati…
    Si sarebbe potuto giocare molto di più sui colori e magari anche stampe.
    <3

      1. Ne so qualcosa, le lamentele di Edgardo le sento io hahaha
        Comunque magari, da brand di medio-alta fascia mi aspetterei di più; hanno uno stilista pagato per fare lo stilista non per copiare concordi? Prendere spunto si, ma limitarsi a ciò non a prendere la scarpa e aggiungerci un listino o una stampa Azteca in micro perline.

        1. Sono d’accordo, tollero l’ispirazione nel low cost ma qui parliamo di scarpe che costano parecchio!
          Comunque la collezione estiva di Aquazzura è semplicemente stupenda, diglielo tu che puoi 😛

          1. Ah, poi una cosa che non deve mancare in una collezione è il filo conduttore che fa stare su tutto.
            Qui purtroppo non lo vedo, scarpe che assomigliano a Jimmy Choo, altre che appena viste le ho scambiate per Aquazzura a prima vista (Forma del tacco, colori, materiale e modelli) altre ancora che ricordano Casadei per arrivare a Tom Ford…
            Dal punto di vista stilistico è una collezione deludente a mio parere.

  5. Non saprei quale scegliere, se disgraziatamente dovessi: adoro i sandali gioiello, adoro i sandali col fiore laterale di pelle, adoro i sandali con le foglie tempestate di cristalli. Adoro troppe cose di questa collezione e di quella precedente e finisce che soffro e basta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.