Scarpe di lusso vs. scarpe low cost: Ballin e Zara a confronto

Oggi voglio presentarvi due paia di scarpe simili, una del brand Ballin, l’altra del colosso del low cost Zara.

Mi capita spesso di imbattermi in modelli accessibili che ricordano quelli più costosi, così ho pensato di creare questo appuntamento in cui metterli a confronto.

La scarpa di Ballin è caratterizzata da un tallone piuttosto alto e dalla presenza di tre cinturini che evidenziano le zone più sensuali del piede femminile: la caviglia, il collo e l’attaccatura delle dita.

ballin AI 2013 2014

Questo modello mi piace molto, ma pur non mettendo in dubbio la qualità eccellente dei materiali devo ammettere che preferisco la versione low cost proposta da Zara, in quanto più leggera e ariosa:

zara AI 2913 2014 shoes heels

Qui troviamo due cinturini, mentre all’altezza dell’attaccatura delle dita c’è un semplice oblò, meno aperto; preferisco il tacco slanciato del modello Ballin, meno casual di quello proposto da Zara, mentre apprezzo la mancanza di platform di entrambe queste scarpe. E voi quale preferite? Se non ve lo avessi detto avreste capito quale modello costa meno?

18 thoughts on “Scarpe di lusso vs. scarpe low cost: Ballin e Zara a confronto

  1. Viste, amate, provate e non comprate perchè il momento non me lo permette. Ci sono anche in un verde scuro bellissimo.
    Sono veramente belle e relativamente comode!

  2. Le Zara le avevo già viste sul sito, comunque sono abbastanza riconoscibili dalla linea del tacco – arretrata, dritta, ma non slanciata – e soprattutto dalle linee "geometriche" dei suoi modelli: la tomaia di Ballin ha curve sinuose che in Zara non si vedono mai. Dei due preferisco quindi il primo modello, al di là del prezzo, anche se il tacco così arretrato non mi piace.

    A proposito di prezzi, ma Zara li ha alzati ancora? °_°

    1. Come dice giustamente LaGnoppa  credo sia questione di stagioni, anche se devo dire che già da mesi ho visto pezzi carini con prezzi assurdi per essere di Zara! Però per le scarpe mi sembra tutto sotto controllo, almeno per ora

  3. Quello che ho notato di Zara è che la collezione invernale costa sempre più della primavera/estate.
    Non come ovvio solo i capospalla… ma anche le scarpe, pantaloni, vestiti…

  4. Anch’io ho provato il modello di Zara in verde, ma non mi ha fatto impazzire, apprezzo molto di più il modello di Ballin… un vero amore!!!

  5. Io avrei detto che quella di ballin fosse la low cost, sai che quelle di zara sono piu' belle secondo me? Sono piu' leggere!

  6. Ciao, bella. Premesso che non si tratta dei miei modelli preferiti, perché non amo i cinturini alla caviglia e tantomeno sul collo del piede, devo dire che tutto sommato non mi dispiacciono, anche e soprattutto per la mancanza di platform. E, è vero, si assomigliano molto. La mia preferenza va – ma per pochissimo – alla scarpa di Ballin. Dà l’impressione di essere più slanciata. Magari l’altezza del tacco è la stessa, però il design la fa sembrare più alta. E poi mi pare che sia più scollata in punta. L’unico elemento che avrebbe potuto rivelarmi quale delle due costa di più è forse la qualità della pelle. A giudicare dalle immagini, il modello di Ballin è molto più luminoso, quello di Zara un po’ spento. E credo sia anche questione di qualità. 

  7. Non so come dirtelo ma per colpa tua ho preso le zara verdi e ti copio la borsa verde l’altro gilrno l’ho vista ad una ragazza e ho deciso che devo averla!

  8. Io ho ceduto qualche giorno fa a quelle di Zara in verdone… un amore! Appena provate sembravamo anche comode (hanno un cuscinetto integrato sotto il tallone e sotto l'appoggio delle dita) ma dopo un po' di camminata volevo piangere perchè ho dovuto prenderle un po' più piccole perchè il numero superiore mi scappava…Non metto spesso i tacchi quindi probabilmente è per quello che mi han fatto male, ma sono troppo belle cmq! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.