Sandali gioiello Giuseppe Zanotti Design P/E 2015

In questa giornata uggiosa voglio dedicarmi ad un paio di sandali gioiello talmente belli da non avere bisogno di grandi presentazioni; si tratta di un modello firmato Giuseppe Zanotti Design che appartiene alla collezione creata per la primavera/estate 2015.

gioielli per piedi

Giuseppe Zanotti Design

Realizzati in raso nero, questi sandali Giuseppe Zanotti Design dalla forma essenziale diventano preziosi grazie al listino che decora il collo del piede con un motivo di cristalli bianchi e blu. Più che di scarpe in questo caso parliamo di gioielli per i piedi, luminosi ed opulenti; purtroppo sono anche molto costosi (950 Euro), ma sono certa che prossimamente qualche super star di Hollywood ce li mostrerà indossati sotto ad un bellissimo abito da sera.

16 thoughts on “Sandali gioiello Giuseppe Zanotti Design P/E 2015

  1. Siamo in due Stefano 😉

    Scherzi a parte piacciono molto anche a me, se non fosse per i gioielli forse un po troppo ‘opulenti’ per i miei gusti (ma è anche vero che senza di essi, sarebbero dei fin troppo normali sandali in raso nero e questo non sarebbe da Zanotti).
    A questo punto mi domando se la nostra Shoe non sia stata colpita dalla malattia del nero… Che succede Sara?

    Un abbraccio e buona giornata
    Edo

  2. Sara tranquilla, la mia era solo una battuta rivolta alla tua scarpiera, di cui dici sempre contenga troppo nero 😉

    Anzi, mi hai fatto venire in mente che pure il mio ultimo regalo, è stato un sandalo nero… lol!

    1. Ahahaaha ma il nero è “rassicurante” e sempre elegantissimo! Però giuro che ultimamente ho fatto enormi progressi che vedrete prestissimo, deve solo smettere di piovere (e sarebbe anche ora!)!

    1. Certo che ci starebbero, un bel lavaggio scuro stretto abbinato ad un top di seta scollato sulla schiena ed il gioco è fatto! E’ un outfit che uso spesso con i miei sandali gioiello Caovilla, alcuni sono anche “peggio” di questi 😉

  3. Dire che questi sandali sono meravigliosi è davvero riduttivo. Sono un sogno e personalmente li indosserei ben in vista con pantaloni o abito corto. Sarebbe veramente un sacrilegio nei confronti di quel genio di Giuseppe Zanotti, nasconderli sotto un abito da sera lungo. Voto 10+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.