Quali scarpe abbinare ai pantaloni? Palazzo, bootcut, skinny e tanti altri!

Se non sai mai quali scarpe abbinare ai pantaloni che hai nell’armadio, per slanciare la figura ed enfatizzare i punti di forza, mettiti comoda e leggi questa guida, vedrai che semplificherà tantissimo il tuo modo di vestirti per il lavoro e per il tempo libero.

Esistono molti tipi di pantaloni, e ogni anno le tendenze di stagione mettono a dura prova le nostre capacità di abbinamento, ma ci sono dei grandi classici che non solo sono sempre di moda, ma sono sempre disponibili nei negozi; nel video che trovi in fondo al post ti spiego come scegliere i pantaloni in base alla tua forma del corpo, guardalo e poi torna qui, così scegliamo insieme anche le scarpe più adatte per valorizzare i tuoi acquisti!

Per giocare un po’ ho selezionato tutte le scarpe che trovi nel post nel sito di Louboutin, ovviamente vanno benissimo modelli simili più comodi ed accessibili, ma per rendere lo studio più divertente ho puntato tutto sulle foto ad effetto, che sicuramente ti aiuteranno a ricordare meglio i vari abbinamenti da creare con i tuoi capi del cuore.

 

Quali scarpe abbinare ai pantaloni stretti – Jeans skinny, pantaloni elasticizzati attillati

Effetto seconda pelle, questi pantaloni fasciano le gambe al pari dei collant, enfatizzando le forme del corpo femminile:

skinny e scarpe

 

decollete e pantaloniLe scarpe da abbinare agli skinny, siano essi in denim o in tessuto, sono le classiche decollete dalla silhouette pulita, con punta lievemente allungata o a mandorla; non vanno bene le punte troppo affilate in stile primi anni 2000, mentre anche quelle molto tonde si prestano ad essere indossare con i pantaloni stretti.

 

 

Anche gli stivaletti, sia con il tacco che in versione biker/anfibi, sono i partner perfetti stivaletti e pantaloniper gli skinny, purché lascino scoperto qualche millimetro di pelle all’altezza della caviglia: fino a qualche anno fa i jeans si portavano sopra gli stivaletti, ora farlo è considerato un peccato mortale, meglio optare per un piccolo risvoltino.

 

 

ballerine e pantaloni

 

Per quanto riguarda le scarpe basse, via libera anche a sandali, con o senza tacco/zeppa mocassini, ballerine, sneakers di ogni tipo: abbinare gli skinny è davvero facile, ma dato che esaltano il corpo ricordati di scegliere top e scarpe in base alla vestibilità dei pantaloni, e ai punti del tuo corpo che vuoi esaltare.

Se hai bisogno di slanciare gambe e sedere, opta quindi per i modelli con un po’ di tacco, bastano 5 cm per fare la differenza.

 

Quali scarpe abbinare ai pantaloni palazzo

L’eleganza dei pantaloni palazzo, che esaltano la vita ed il sedere, vestendo le gambe di fluidità e movimento, conquista al primo sguardo, ma questi modelli hanno bisogno di partner all’altezza per svolgere al meglio il loro compito sulla nostra figura.

pantaloni palazzo e scarpe

decollete e pantaloni

mules e pantaloni

Questi partner sono le decollete a punta (niente eccessi, stai tranquilla), perché quei pochi centimetri che spuntano dall’orlo del pantalone hanno la capacità di slanciare le gambe; in estate puoi sostituirle con dei sandali con il tacco o con la zeppa, o con dei sabot, in questo caso però attenta alle decorazioni eccessive che potrebbero impigliarsi nell’orlo dei pantaloni, trasformando la tua serata chic in un incubo.

Se sei molto alta, o non porti i tacchi, vanno bene anche le ballerine, ma solo se a punta sfilata e scollata.

 

Quali scarpe abbinare ai pantaloni bootcut e flare

I pantaloni “bootcut” si chiamano così per un motivo, ed il motivo è che sono nati per essere portati con gli stivali sotto; pur essendo abbastanza stretti sulle cosce infatti, questi pantaloni sono piuttosto ampi dal ginocchio in giù, zona in cui serve più spazio per il gambale dello stivale.

pantaloni bootcut e scarpe

La moda oggi non è molto a favore di questo abbinamento, e nemmeno di questo tipo di pantaloni e jeans, ma sono invece tornati alla ribalta i flare, che richiedono accortezze simili in fatto di scarpe.

jeans flare scarpe

Sotto a questi pantaloni stanno benissimo le decollete  e gli stivaletti a punta (solo a punta, sempre per creare quell’effetto allungante sulla figura di cui abbiamo discusso nella sezione dei panta palazzo), i sandali con il tacco, i mules, e i sandali con la zeppa.

 

 

decollete e pantaloni

zeppe e pantaloni

sandali e pantaloni

stivaletti e pantaloni

A seconda del look che vuoi creare puoi scegliere scarpe più classiche, come pumps e sandali, o giocare con l’ispirazione vintage, optando quindi per zeppe e plateau in stile anni ’70.

Quali scarpe abbinare ai pantaloni corti alla caviglia

Ecco un altro modello che sta bene con quasi tutti i tipi di scarpe!

pantaloni corti alla caviglia

decollete slingback e pantaloniQuasi, perché magari gli stivali non sono la scelta migliore; scherzi a parte, quando indossiamo qualcosa che scopre le caviglie dobbiamo ricordarci che gli orli creano una rottura orizzontale sulla figura, che necessita di “spazio” per risultare slanciata.

No assoluto quindi a decollete e sandali con il cinturino ala caviglia, che creerebbe un’altra linea di rottura, schiacciando la figura; sì invece a decollete classiche, anche con il laccetto sul tallone, sandali alti o bassi, ballerine e mocassini che scoprano una porzione del collo del piede.

sneakers e pantaloni

Gli stivaletti possono essere portare con i pantaloni corti alla caviglia, purché ci sia qualche centimetro di pelle nuda tra scarpe e orlo.

Quali scarpe abbinare ai pantaloni culotte

Per i pantaloni culotte vale quanto appena detto per i pantaloni corti alla caviglia: a me piacciono molto con i sabot, e credo che gli ankle boots non siano la scelta più azzeccata per valorizzare gambe e sedere, a meno che non siano modelli con tacco sottile e punta affilata, ma è questione di gusto personale.

pantaloni culotte scarpe

sandali bassi e particolariI pantaloni culotte, soprattutto quelli composti in tessuti rigidi, tendono ad allargare il corpo, quindi l’aiuto di un tacco, anche moderato, può essere utile per riequilibrare la figura. Altrimenti via libera anche a ballerine e sandali piatti, magari un po’ speciali e divertenti.

 

No assoluto ai cinturini alla caviglia, meglio optare per modelli slingback, con laccetto che abbraccia il tallone.

decollete slingback e pantaloni

 

Quali scarpe abbinare ai pantaloni dritti – Jeans a sigaretta

Il classico pantalone da ufficio, o da completo, ispirato al guardaroba maschile: spesso ha la piega davanti, le tasche laterali e le pinces che decorano fianchi e vita.

pantaloni sigaretta scarpe

 

Gli abbinamenti anche in questo caso sono infiniti, purché rispettino lo stile dei pantaloni: decollete di qualsiasi forma, sandali, zeppe, ballerine, sneakers, stivaletti, va bene tutto, ma ricorda sempre di badare anche al contesto prima di fare la tua scelta.

decollete e pantaloni

zeppe e pantaloni

ballerine e pantaloni

sandali bassi e particolari

decollete slingback e pantaloni

sandali e pantaloni

 

Quali scarpe abbinare ai boyfriend jeans

Torniamo a parlare di un tipo di pantaloni con una vestibilità abbondante, famosi perché hanno un aspetto rilassato che crea l’illusione di un furto nell’armadio del fidanzato. Magari fosse così facile vestire (bene) i vestiti dei nostri partner!

boyfriend jeans e scarpe

I jeans boyfriend lasciano scoperta la caviglia, quindi sono perfetti con ballerine e sneakers, ma anche con decollete e sandali, purché siano privi di cinturini in quella zona.

mules e pantaloni

ballerine e pantaloni

sneakers e pantaloni

Il mio abbinamento preferito è proprio con le ballerine, non li amo particolarmente con gli ankle boots, ma come sempre dipende dal modello, quelli più slanciati garantiscono spesso risultati da far girare la testa!

 

Pantaloni e forme del corpo

https://youtu.be/sIJ13OXD4Ho

 

Leggi anche: Christian Louboutin A/I 2019/2010

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.