Qualcosa di blu, firmato René Caovilla

Si dice in giro che ogni donna sogni per tutta la vita l’abito bianco, nell’ultimo periodo anche in televisione è un continuo di programmi dedicati all’ardua scelta del vestito giusto, ma mai nessuno si è preoccupato della scelta più importante: no, non quella del marito, quella delle scarpe! Per fortuna ci sono io, a tentare le spose shoeaholic, oggi ho scelto di presentarvi un modello René Caovilla che non fa parte della mini collezione bridal, eppure a mio avviso è perfetto per una sposa:

sandali gioiello caovilla blu da sposa estate 2012

Il sandalo gioiello è una scelta azzardata ma perfettamente giustificata per il grande giorno, l’unico in cui tutte possono osare senza che nessuno abbia da ridire; in realtà qualche commentino acido arriva sempre, ma se dobbiamo “guardare e passare” tanto vale farlo con i piedi infilati in un sandalo da urlo. Come questo firmato, appunto, Caovilla: semplicissimo delle forme, con i listini sottili ricoperti di micro cristalli argento e blu, in perfetto abbinamento  con il satin che riveste tacco e platform.

sandali gioiello caovilla blu da sposa estate 2012

sandali gioiello caovilla blu da sposa estate 2012

Delle gemme rettangolari più grandi saldano tra loro i listini, come se si trattasse delle maglie di un bracciale prezioso da tenere unito: un autentico capolavoro di fine artigianato, è in questi momenti che il matrimonio non sembra più un’inutile forzatura burocratica, non trovate?

8 thoughts on “Qualcosa di blu, firmato René Caovilla

  1. Sapevo che Caovilla si sarebbe sbizzarrito con i colori e francamente non so se questo sandalo mi piace di più in arancione o in versione blu navy e argento, che devo essere sincera non ce la vedo sotto un abito da sposa, almeno non di quelli classici, però se avesse un tocco di blu…
    Comunque per me non c’è sandalo che tenga: continuo a vedere il matrimonio come un rito di passaggio inutile, oltre che dispendioso.

  2. a ibiza c’era un negozio che aveva in vetrina delle Caovilla… non ho potuto fare a meno di pensarti! E Ciccino sconvolto si chiedeva chi diavolo fosse….. abbi pazienza, gli sto insegnando ancora tutto. Per ora fa passi da gigante nel riconoscere Balenciaga, Hermes, e Jimmy Choo e Karl Lagerfeld.
    Arriveremo anche alle Caovilla!!! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.