Pittarello Rosso: acquisto di primavera e recensione

Da mesi acquisto regolarmente scarpe PittarelloRosso, ma la voglia di mostarvi le foto ha sempre messo in secondo piano il mio desiderio di parlarvi del negozio e della qualità del prodotto; ho deciso di farlo perché ormai le calzature che ho acquistato sono una decina, forse di più, e siccome ho indossato la maggior parte di esse per tutto l’inverno posso finalmente “recensirle”. Esistono le beauty guru, oggi io fondo le #shoeguru!

Nel corso di questi mesi ho acquistato ogni forma di scarpa possibile per l’inverno, dalla decolletè al tronchetto, passando per lo stivale, e solo un modello superava le 100 Euro di spesa: si tratta, com’è ovvio, dello stivale alto in pelle, che se non erro costava 110 Euro. Ed è, appunto, realizzato in pelle. Così come gran parte delle scarpe che io ho acquistato, non per scelta, ma perché mi piacevano i modelli.

stivale

Ho anche provato un paio di decolletè della linea più accessibile di Pittarello Rosso, se non erro costavano 35 Euro, e vi assicuro che si trattava comunque di scarpe ben fatte e graziose.

Tra l’altro ho scoperto tramite la pagina fan dell’azienda che il 70% delle loro scarpe è Made In Italy, eppure vi assicuro che in un solo caso ho visto una scarpa che superava i 100 Euro, ed era appunto lo stivale che ho preso, disponibile anche in camoscio, allo stesso prezzo. Le scarpe non realizzate in Italia sono ovviamente sottoposte ai controlli di sicurezza europei, cosa che non sempre accade altrove. Tutto questo per dirvi che sì, le scarpe da PittarelloRosso costano poco, e sì, ormai siamo abituate a pensar male, io la prima che al supermercato non compra i prodotti in offerta perché penso che abbiamo chissà cosa che non va, ma nel caso delle scarpe io le ho provate e vi garantisco che sono di qualità, non hanno davvero nulla che non va. Alcune poi hanno l’aspetto aggraziato, dolce, sono colorate, portabili con tutto, anche sotto ad un tailleur, e al piede sono più comode di un paio di ciabatte:

scarpe corallo pittarello rosso

Questo è il mio ultimo acquisto, una decolletè corallo tacco 8 super comoda, realizzata in pelle in Italia, vi dico solo che l’ho pagata 59.90 Euro, e l’ho indossata per festeggiare l’arrivo della primavera. Non ho avuto il coraggio di fare le foto perché Biancaneve si è impossessata di me, appena uscirà dal mio corpo provvederò, il corallo sul bianco sta anche bene, è la vena azzurra di sottofondo che stona 😉

decolletè corallo

20 thoughts on “Pittarello Rosso: acquisto di primavera e recensione

  1. Il colore mi piace da impazzire, abbinato alla suede poi è il top. Il tacco invece non mi convince molto, ma nel complesso una deco davvero bella.

  2. Sono le scarpe che ognuna di noi dovrebbe avere. Da usare quando è suicida mettere un tacco 12 e non vuoi cedere ad una flat, sia essa ballerina o sandalino. Pianta larga, tacco altino ma non altissimo, toe box spazioso, colore gradevole. Ed è pur sempre una deco, quindi facilmente abbinabile (abiti, gonne, pantaloni, tailleur, ecc.) e sobraimente elegante. Prezzo più che abbordabile, cosa vuoi di più. Voto: 8.

  3. Anch'io ogni tanto cedo ad acquisti un po' più comodi, perché fanno sempre la loro figura, come in questo caso, il colore è davvero bellissimo, finalmente è arrivata la primavera! 😉

    1. Ho letto i commenti, onestamente non ne capisco il senso: le scarpe sono per il 70% Made in Italy, i negozi sono tutti grandissimi e forniti, poi se a lei non piacciono è un altro conto, è un parere soggettivo, al contrario delle altre informazioni che sono invece dati di fatto confermati da chiunque sia entrato in un punto vendita Pittarello Rosso senza pregiudizi e snobismo.

  4. Boh… io forse son l'unica che non trova mai nulla di proprio gradimento da Pittarello Rosso… Queste decolletè sono graziose, lo ammetto. Soprattutto il colore…

    Però spesso trovo forme vecchie, troppo accollate, tacchi nè carne nè pesce…
    Diciamo che non trovo mai quella scarpa che mi fa battere il cuore…
    Poi saranno sicuramente ben fatte e meglio rifinite di una Zara qualsiasi… ma ad esempio… anche se di pellame non eccelso e spesso scomode… la maggior parte delle scarpe di Zara ad esempio mi colpisce… Ma… son gusti personali…

  5. Pingback: Shopping da Pittarello Rosso holiday edition | SHOEPLAY.it
  6. Ciao sono cliente pittarosso ma l ultima visita nello store è stata alquanto spiacevole. Avevo necessità di fare un cambio e mi è stato detto che lo scontrino l avrebbero trattenuto loro perché non potevano ridarlo o fare un ulteriore cambio, io ho insistito per trattenerlo visto che l altro articolo era ancora in mio possesso. Mi ha infastidito l atteggiamento e la chiusura mentale della commessa in questione

    1. Ciao Maddalena, mi dispiace per la tua esperienza! Io non lavoro per Pittarosso e non posso aiutarti, magari puoi contattare il servizio clienti.
      Anni fa ho lavorato da Coin e noi avevamo l’abitudine di fotocopiare gli scontrini per i resi in situazioni come la tua, magari in questo caso specifico non è stato possibile farlo per motivi che non posso conoscere, ma sono sicura che in caso di problemi lo staff ti verrà incontro!

  7. Stivaletti con tacco, comprati messi una sola volta e il tacco si è rotto delusione. non avevo mai comprato nulla da pittarellorosso prima di ora e credo che ne n riproverò questa ebrezza .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.