Non è Natale senza un paio di scarpe rosse!

Il rosso è il colore del Natale, inutile cercare di prendere le distanze! Le beauty blogger hanno già iniziato a consigliare rossetti e make-up in tema e anche io voglio dare il mio contributo per rendere i nostri piedi felici e pronti per i festeggiamenti. Che poi a dirla tutta le scarpe rosse sono perfette anche per l’ultimo dell’anno, e se si opta per un modello lineare e raffinato non si avranno problemi ad indossarle durante l’anno, abbinate ad outfit sobri che necessitano di un tocco di personalità.

Oggi ho selezionato una décolleté rossa che sembra davvero perfetta: ha una silhouette elegante e senza tempo che non ha niente da invidiare ai modelli dei designer del lusso come Christian Louboutin e Jimmy Choo, ma ha un prezzo molto più accessibile.

scarpe rosse

decollete rosse tacco alto 2015

tacchi rossi giancarlo paoli

Il brand è Giancarlo Paoli, devo dire che le ultime proposte mi stanno piacendo, mi sono riavvicinata a questo marchio italiano dopo aver acquistato le mie peep toe ottanio e ho notato che spesso propone décolleté classiche ma colorate e sensuali, come le protagoniste del post di oggi.

Il toe box non eccessivamente scollato garantisce un’ottima calzata anche alle piante più larghe, la forma sfilata e il tacco alto sono ben bilanciati e non troppo estremi. La tonalità di rosso tende appena al ciliegia, credo sia molto più sofisticato del classico rosso fuoco: nel sito ufficiale la pelle è definita “vernice” ma dalle foto sembra più glossy, quindi lucida ma non verniciata.

Queste scarpe rosse costano 195 Euro, non è poco ma i saldi sono vicini e investire per un pezzo classico secondo me è sempre una scelta saggia, sopratutto se si punta sul Made in Italy.

9 thoughts on “Non è Natale senza un paio di scarpe rosse!

  1. Io ho delle scarpe di Giancarlo Paoli, anche se non riesco a farmi venire in mente quali, forse degli ankle boots argento. Comunque condivido, le proporzioni sono perfette, che poi sono quelle che fanno la differenza tra una scarpa dozzinale ed una di classe!
    Bacio e buona settimana!
    http://nissimendes.ch/

  2. Sono meravigliose. Lasciano senza parole. In tema, oltre tutto, con il periodo prenatalizio. Il prezzo è tutto sommato abbordabile, ma si potrebbe addirittura sperare di trovarle a condizioni ancor più convenienti, come saldo. Il design è al top: deco classica, elegante, sfilata, il materiale sembra ottimo, l’effetto vernice spettacolare. Il tacco è sottile e svasato ma non estremo, la punta è molto stretta ma non allungata, l’ideale per una deco così semplice ma così fine. Unica obiezione, ma è solo conseguenza di un gusto personale, che non inficia il giudizio totalmente positivo su questo modello, riguarda la scollatura. Io prediligo sempre le scollature più abbondanti, trovo che uno o due millimetri in più avrebbero reso questa scarpa quasi a livello della Pigalle o della So Kate. Ecco, Sara, tu che ne sai una più del diavolo, osservi che un toebox meno scollato è più adatto a chi ha la pianta del piede larga. Ma non dovrebbe essere il contrario, ossia più la scollatura è bassa e ampia, più è facile infilare le dita nella punta?
    Baci
    Scoiattolina

    1. Io mi riferivo al semplice aspetto estetico: il piede entra ma se non è ben trattenuto l’effetto del toe cleavage sembra più uno straripamento e a mio avviso rovina l’eleganza della scarpa. Molte delle décolleté Louboutin non stanno bene a tutte per questo motivo, ed è per questo che secondo me provarle di persona prima di acquistarle è fondamentale, sopratutto nel caso delle Pigalle!

      1. Hai perfettamente ragione. E’ verissimo. Dal punto di vista estetico è come dici tu. Sicuramente se la punta inizia chiudere più in alto è meno comoda, perché stringe proprio nel punto in cui l’avampiede è più largo, però il risultato visivo è sicuramente migliore. Va a discapito del toe cleavage, che è sempre un valore aggiunto, ma almeno non si forma l’effetto osso sporgente nella parte interna. Secondo me le deco con la scollatura molto accentuata sono molto più eleganti, ma effettivamente creano questo tipo di problema. Le mie Zara asimmetriche, ad esempio, sono stupende, ma purtroppo l’osso spunta in fuori. Ed effettivamente non è il migliore dei risultati. Per le Pigalle, però, farei un’eccezione, se avessi l’importo disponibile.

  3. Ormai io non posso fare a meno di te e questo lo sai, soprattutto quando guardo per mezz’ora i tuoi post…tu mi rovini!!!
    Sei fantastica e complimenti di nuovo per i tuoi bellissimi post.
    Io queste scarpe le trovo molto belle e chissà se magari con queste sono più fortunata e potrò averle.
    Grazie ancora piccola e un bacione,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.