Milady, gli ankle boots di Sergio Rossi per l’A/I 2012/ 2013

Il 2013 è appena iniziato e in alcune regioni d’Italia si è aperto con i saldi: noi nel Lazio dovremo aspettare qualche giorno, io come sempre non nutro grandi aspettative in questi sconti, non trovo mai nulla di interessante tranne caos, gente agitata e prodotti più vecchi di me. Chissà se in casa Sergio Rossi andranno in saldo questi ankle boots dal nome evocativo, Milady: realizzati in suede nera, hanno una punta tonda deliziosa e un tacco altissimo rivestito in pelle di razza. Dettaglio orrorifico a parte, credo che si tratti di un modello davvero perfetto per accompagnarci nei prossimi mesi di freddo, il tacco svettante non è uno stiletto sottile, quindi è piuttosto comodo, e il plateau lo rende più portabile:

stivaletti sergio rossi

 

Non so voi, ma per quanto io mi stia sforzando di pensare a saldi e scarpe invernali ho già la testa rivolta a sandali e spuntate coloratissime, ogni anno a gennaio mi prende la voglia di estate, che posso farci?!

11 thoughts on “Milady, gli ankle boots di Sergio Rossi per l’A/I 2012/ 2013

  1. Non sono proprio originali, però la forma è bella e sicuramente saranno comodi. Non mi dà nemmeno troppo fastidio il plateau, anche se l’avrei preferito più basso, ma è chiaro che Rossi ci teneva a fare un tacco svettante a metà strada tra il grissino e lo squadrato, per cui il plateau non poteva essere basso.
    Nota dolente il tacco in pelle di razza (ç__ç), della serie: non so più che inventarmi per proporre qualcosa di inusuale, esclusivo e costosissimo. Che tristezza.

    1. Che poi sembra normale pelle metallizzata, quindi qui più mai la pelle “rara” è superflua, se non avessi letto la descrizione non avrei mai pensato alla razza!

      1. Nemmeno io, credo nessuno capirebbe che non è pelle “comune” quella del tacco, per cui scelta doppiamente scriteriata!

  2. Non saranno originali, ma a me piacciono molto! Sono semplici e portabili! Li comprerei subito!
    Quando mi è arrivata la mail di bloglovin con l’immagine piccolina, fai conto che il tacco mi sembrava con gli strass, non in pelle!!

    1. Ma infatti anch’io all’inizio ho pensato alla pelle metal o a quei tessuti effetto glitter, poi ho letto la descrizione e ho capito, però davvero non ha senso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.