Manolo Blahnik Ares SS 2014

Quando ho visto la foto di questo sandalo ho dovuto ricontrollare di aver letto bene il nome del designer, Manolo Blahnik. Uomo di grande talento, capace di arrivare in alto con modelli da sogno, per poi risprofondare nell’Ade accompagnato dai suoi sandali da nonnia; Ares, questo il nome della meraviglia du jour, appartiene alla prima categoria.

Manolo Blahnik

Questo sandalo appartiene alla collezione SS2014 di Manolo Blahnik, ed è, a mio avviso, uno dei modelli più intriganti tra quelli proposti dal designer per la prossima estate; la fascia anteriore è perfettamente posizionata, avrei preferito fosse in pelle come il resto del sandalo, ma posso sorvolare, perché amo senza controllo i due cinturini che trattengono la caviglia e il collo del piede, lasciando però libero il tallone. Anche lo stiletto, alto e sottile, è splendido, pulito e svettante. Come vedete dalla foto Ares è disponibile anche in rosso, ma questa versione non mi piace per niente: la differenza di tonalità dovuta ai diversi materiali usati per rivestire la fascia anteriore e i cinturini è lampante, e stona in modo eccessivo.

11 thoughts on “Manolo Blahnik Ares SS 2014

  1. Quel tacco è DI-VI-NO! Tuttavia in generale come sandalo non mi fa impazzire, però è una bella proposta, sicuramente una delle migliori degli ultimi anni.

    1. Nella nuova collezione ce ne sono altri due salvabili, ma già è qualcosa! Ho anche visto una proposta semplicemente oscena, dopo te la pubblico sulla tua pagina facebook ahahahah

    1. Se Manolo fosse una brava persona aprirebbe un monomarca a Roma, invece dovrete aspettare il mio prossimo viaggio a Londra o in America, è terribile ma mi sacrifico volentieri 🙂

  2. Non mi dispiace, ma rubando la battuta alla siampatica Chris, che ha preceduto, aggiungo che "non mi fa impazzire". Bellissima la linea, stupendo il tacco, azzeccati anche i colori. La fascia anteriore ha il taglio giusto, ma il materiale utilizzato sembra al primo impatto … spugna. La perplessità maggiore è comunque su quel doppio cinturino sul collo del piede. Un po' macabro. Ricorda l'aggeggio per imbrigliare i polsi dei condannati a morte alla sedia elettrica. Peccato. Voto: 7,5. 

  3. Pingback: Decolleté in pelle nera Zara | SHOEPLAY.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.