Il colore di Manì Manilda accende la P/E 2013

Sfogliare le riviste è uno dei tanti modi per rilassarmi, ma mi piace farlo anche perché spesso riesco a scoprire marchi che non conoscevo di cui poi vi parlo nel blog; è il caso di Manì Manilda, brand che ho notato grazie ad un delizioso tronchetto avvistato su Cosmpolitan: la forma semplice, ornata con un fiocchetto posteriore molto chic mi è rimasto nel cuore, così ho deciso di contattare l’azienda per chiedere qualche informazioni in più sulla collezione primavera estate 2013.

Ho scoperto che il suede scamosciato sarà il vero must have di stagione, declinato in tonalità accese come il verde e il corallo, ma anche nel più classico bianco; immancabili anche le sfumature pastello e naturali come il beige, perfetti per l’estate. Le scarpe sono tutte estremamente femminili e chic, pochi gli eccessi, in ogni caso ben calibrati.

Ho selezionato, come sempre, soltanto alcuni modelli, ma prossimamente potrete ammirare l’intera collezione sul sito ufficiale Manì Manilda.

Lontana da mio stile in fatto di forma, ma vicinissima per quanto riguarda i contenuti, è invece la nuovissima linea Natural Chic, caratterizzata da un cuore completamente green che vuole come protagonisti solo elementi naturali come il legno e il sughero, e la pelle ecologica! Adoro i brand che sanno investire in progetti verdi, ambiziosi e di avanguardia, poco importa se i modelli sono troppo arditi per il mio stile, l’importante è fare il primo passo:

 

10 thoughts on “Il colore di Manì Manilda accende la P/E 2013

  1. Il primo modello nelle due varianti di colore è delizioso nonostante il plateau così alto: tacco e platform di legno fanno subito estate, così come le tonalità usate, soprattutto il sabbia; le rifiniture in vernice turchese e argento, per non parlare dell'inserto dorato che corre lungo tutto il sandalo, sono il tocco di classe.

    I modelli a segure invece non mi dicono molto, tranne il sandalo gioiello verde salvia, che non è niente male, e il sandalo con listino e cinturino rossi, molto carino.

    Pollice verso invece per la linea Natural Chic: apprezzo moltissimo l'idea, ma di chic non ha un bel niente, i modelli sono orripilanti, il primo passo va fatto bene sotto ogni punto di vista.

    1. Sono tutte scarpe portabili, secondo me, come ho scritto non amo i modelli della Natural Chic ma finché il messaggio che passa è che chi è interessato all'ambiente e alle svolte green è un freak, uno "strambo" che detesta il consumismo tipico del mondo della moda continueranno a proporre modelli lontani dai gusti di noi "modaiole" (termine che detesto, ma non trovo un sinonimo efficace!)! 

  2. Mmm… non mi dispiacciono… però non ne trovo nessuna che mi rapisca il cuore.
    Tutte forme e idee un po' già viste da altre parti… non brutte, per carità… ma… niente scintilla!

  3. Collezione tutto sommato interessante! 😉 Il modello che mi piace di più è il sandalo gioiello verde e se poi potessi fare altri due acquisti, ci aggiungerei il tronchetto con le borchie (ovviamente in nero, ancora non sono riuscita a trovarne un paio :() e il sandalo dell'ultima foto, magari anche questo con un mix di colori diverso! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.