Elina Linardaki, la regina dei sandali piatti coloratissimi

I sandali piatti Elina Linardaki sono ormai entrati di diritto nell’Olimpo delle scarpe più amate dalle shoe lover di tutto il mondo: copiatissimi anche dai colossi del low cost, fonte di ispirazione per le crafter che insegnano a replicarli a colpi di colla a caldo, questi modelli sono desiderati e sognati da migliaia di donne che vorrebbero passeggiare nella loro estate con i piedi decorati da strass, listini preziosi, perle e ricami.

Ma chi è Elina Linardaki?

Il brand del momento è nato del 2014 dal sogno della designer e di sua figlia: il desiderio di rendere più freschi e divertenti i classici sandali artigianali della tradizione greca ha dato vita ai primi modelli e ai primi successi, arrivati come un’onda che ha travolto questa azienda familiare rendendola nota in tutto il mondo.

L’abbinamento tra cuoio di qualità e dettagli coloratissimi, come perline in ceramica, pietre sfavillanti, macramé ed inserti in tessuto, è ciò che ha conquistato le appassionate di scarpe particolari.

Rinunciare ai tacchi non significa dover optare per la noia, e lo stile di Elina Linardaki è pensato proprio per chi vuole divertirsi indossando modelli insoliti e appariscenti, anche a tacco zero.

In qualità di Presidentessa del Club “scarpe sobrie nella prossima vita” non posso che amare follemente tutti i design di questo brand, che propone sia sandali molto nudi, che modelli appena più coprenti, adatti quindi ad esigenze e a forme del piede differenti.

Gran parte della creazione delle scarpe Elina Linardaki è fatta a mano, decorazioni comprese; si tratta di sandali di qualità eccezionale, nati dalla fusione tra innovazione e tradizione artigianale.

Elina Linardaki SS 2018: sandali, foto e prezzi

I sandali Elina Linardaki non sono certamente low cost, ma sono dell’idea che la qualità, così come il talento, debbano essere pagati, e una scarpa fatta a mano non può essere venduta allo stesso prezzo dei modelli che troviamo nei negozi come Zara e H&M, non avrebbe alcun senso.

Inoltre sono scarpe piuttosto resistenti e durature, chi ha acquistato sandali greci sa di cosa parlo, con le dovute accortezze durano una vita!

Nella collezione SS 2018 Elina Linardaki sono presenti diversi modelli, tutti in linea con le tendenze del momento:

Cubanita, 240 Euro

elina linardaki prezzi

 

Chantilly black, 200 Euro

sandali perle 2018

 

Chantilly, 200 Euro

elina linardaki italia

 

Shirley Black, 182 Euro

sandali elina linardaki

 

Billie Jean, 180 Euro

billie jean elina linardaki

 

Over the rainbow black, 135 Euro

elina linardaki scarpe

 

Berry Berry, 220 Euro

elina linardaki

 

Summertime in Kythera, 289 Euro

elina linardaki scarpe

 

Tangerine Dream, 210 Euro

sandali arancio

 

Cherry Picker, 210 Euro

cherry sandals elina linardaki

 

 

Le scarpe Elina Linardaki sono disponibili nella calzata 35-42, e questa è un’ottima notizia; su Yoox è possibile acquistare alcuni modelli delle passate stagioni a prezzi scontati, ci sono anche i famosi sandali pom pom che l’anno scorso hanno fatto impazzire tutte noi!

Devo dire che però preferisco l’attuale collezione, più insolita e quindi anche più difficile da copiare; il mio modello preferito è la ciabattina Berry Berry, una festa per i piedi, femminile e divertente.

E’ possibile acquistare i sandali anche nel sito ufficiale, vengono realizzati su ordinazione in circa 15 giorni; nel sito è anche presente una sezione dedicata ai modelli in saldo.

 

Leggi anche: Sandali bassi 2018 –  Le tendenze 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.