Decollete che si sfilano: rimedi veloci fai da te e pro!

Il problema delle decollete che si sfilano dal tallone è comune a tante donne, e dipende da diversi fattori: a volte dalla forma della scarpa, dalla sua usura, dalla stagione (in inverno i piedi si asciugano a causa del freddo), ma anche dalla necessità di comprare decollete di una taglia appena più abbondante della tua.

Questa è una possibilità che capita soprattutto a chi calza una mezza misura, non sempre disponibile in tutti i brand: dato che ultimamente ho ricevuto diverse domande sull’argomento, in parte legata alle decollete artigianali che ho creato, faccio una breve digressione.

In linea di massima, se porti la mezza misura io consiglio sempre di prendere la mezza taglia in più, a meno che il brand che ti interessa abbia una calzata abbondante: puoi scoprirlo cercando online, contattando il servizio clienti e leggendo i vecchi articoli di questo blog.

Una scarpa appena più abbondante si porta con qualche accorgimento senza grossi problemi, una scarpa corta, quindi stretta, finirà dimenticata nella scarpiera, e questo è sempre un peccato!

Le decollete poi sono scarpe che si portano anche a primavera, e dato che con il caldo il piede tende a gonfiarsi, avere qualche millimetro di spazio in più può rivelarsi una salvezza.

Ora vediamo come risolvere il problema delle decollete che si sfilano, una volta per tutte.

scarpe che si sfilano rimedi

 

Decollete che si sfilano, i miei rimedi preferiti

Il rimedio più veloce e meno invasivo è la soletta in gel, da inserire nelle scarpe senza bisogno di colla; ammortizza la camminata e ruba qualche millimetro di spazio, aiutandoti a non trasformarti in Cenerentola!

A volte bastano le mezze solette, adatte anche alle scarpe aperte; si comprano ovunque, dalla farmacia al supermercato, sono lavabili e puoi spostarle in tutte le calzature che hai.

Le solette in gel per i casi estremi possono risultare insufficienti, se senti ancora la calzata troppo abbondante sostituiscile con quelle imbottite in stoffa: io le avevo prese da Primark, si possono incollare alla soletta interna (ma io non l’ho mai fatto), sono in tessuto e rubano parecchio spazio. Se le indosso con le scarpe della mia taglia le trovo scomode, con quelle di mezza taglia in più invece sono straordinarie!

Un altro aiuto per le decollete che si sfilano sono i salva tallone, degli inserti da applicare all’interno delle scarpe: anche questi prodotti si trovano ormai ovunque, dai supermercati alle farmacie, ed esistono sia in cuoio che in silicone. Io preferisco i secondi, ma sono gusti personali.

In commercio esistono anche i salva punta, dei protettori in stoffa o gel, quelli che normalmente si inseriscono nelle punte da danza: se le tue scarpe sono davvero molto grandi puoi provarli, ma non sono molto comodi da indossare, quindi personalmente preferisco consigliare altro.

decollete che si sfilano

Il calzolaio è sempre una soluzione per quelle scarpe davvero troppo lunghe: può semplicemente scollare la soletta originale e infilarne una più spessa sotto, prima di riattaccarla.

In questo modo avrai le tue scarpe in condizioni perfette, senza inserti strani in vista; è uno stratagemma che consiglio sopratutto per i modelli dei brand di lusso, ma puoi farlo anche con tutte le tue scarpe.

E sempre dal calzolaio puoi far aggiungere un cinturino alla caviglia o sul collo del piede, che trattenga la scarpa: io l’ho fatto in passato, ed è un’ottima soluzione se l’estetica del modello e il suo colore consentono l’aggiunta.

Trovare lo stesso colore di pelle può non essere facile, ma volendo puoi giocare con la fantasia creando dei contrasti nuovi, sono sicura che il tuo calzolaio di fiducia saprà consigliarti la soluzione migliore.

Esistono anche dei cinturini removibili da applicare alle scarpe che si sfilano, non sono proprio elegantissimi ma se vuoi farti un’idea del risultato definitivo prima di investire i tuoi soldi, puoi fare un tentativo low cost!

scarpe che si sfilano rimedi fai da te

Spero di essere riuscita a darti una mano per scongiurare l’effetto Cenerentola, i prodotti linkati sono in vendita su Amazon a pochi Euro (link di affiliazione).

7 thoughts on “Decollete che si sfilano: rimedi veloci fai da te e pro!

  1. Alle décolleté ho rinunciato: probabilmente perché ho il piede cavo, il tallone non fa “presa” e non posso indossare modelli senza cinturino (sempre che il collo del piede “alto” consenta di allacciarlo)…

    1. Anch’io ho lo stesso problema ma solo da pochi anni. Ho provato di tutto ma al primo passo la scarpa col tacco si sfila. Ho provato a mettere di tutto ma niente devo acquistare décolleté alla caviglia con la cerniera dietro ma sono rare.

      1. Ma le décolleté con la cerniera non sono scomode per lo sfregamento dietro il tallone? Cmq in giro ci sono moltissimi modelli di décolleté con cinturino alla caviglia, bellissime e certamente non sfuggono dal piede! Per le ragazze che hanno il piede cavo, un modello aperto lateralmente valorizza l’arco del piede in modo molto grazioso. Poi per la stagione primavera/estate, ormai passata, ci sono anche le décolleté slingback che spesso hanno il cinturino elastico che segue i movimenti del piede senza allentarsi, si adattano molto bene anche quando la misura non è perfetta.

          1. Ah ok, pensavo fosse più comodo perché ne ho sentito ben parlare dalle ragazze, forse avevano fatto il paragone con scarpe di qualità bassa dove il cinturino tradizionale potrebbe essere di un cuoio rigido tipo cartone. Sulle scarpe buone il cuoio è più morbido e ha una piccola elasticità naturale. Cmq come estetica trovo più grazioso il cinturino regolabile, l’elastico rovina un pó il design!

          2. Oggi ho rivisto il video delle tue slingback modello Vivian, indossate da te, quelle sì che hanno il cinturino fatto bene, infatti vedo che non si sposta durante la camminata e la scarpa tende a seguire il piede senza fare l’effetto ciabatta. Bravissima Sara, come sempre proponi scarpe graziose e di qualità top!

      2. Qualche anno fa questo problema non esisteva; compravo le décolleté senza neanche provarle e potevo giocarci a calcio, nonostante il tacco altissimo e a spillo. Ho pensato che con l’età i piedi si deformano o si accorciano ( così almeno mi sono sentita dire da persone che dovrebbero essere competenti in materia…), poi ho ritrovato un paio di scarpe nere, alte, eleganti ma ormai consumate e mi stanno ancora benissimo. E allora mi chiedo: sono cambiati i metodi per produrre le scarpe? All’improvviso compaiono i cinturini. A parte il fatto che se non si ha la caviglia sottile si ha l’impressione di aver imbrigliato una salsiccia, ma all’improvviso a tutte le donne si è trasformato un piede? Pazzesco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.