Come funziona davvero un reso su Zalando: la mia esperienza

Sono appena tornata a casa dopo due splendide settimane in giro per la Puglia e ho pensato di raccontarvi subito la mia esperienza di reso con Zalando: tutti sanno che questo sito è famoso per la sua politica molto semplice e gratuita, ma è davvero così? Vediamo!

Pochi giorni prima di tornare a Roma per 48 ore per preparare la valigia per la Puglia (welcome to my life!) ho ordinato dal sito questo vestito bianco e verde di Molly Bracken:

come funziona reso zalando

Dopo interminabili giri nella sezione saldi ho optato per questo modello leggermente a palloncino perché avevo già in mente di abbinarlo ad un paio di sandali verde smeraldo per una cena pugliese. L’ordine è stato evaso in pochissimo tempo ed è arrivato a Roma prima di me, è sempre piacevole entrare a casa e trovare tanti pacchetti ad attendere solo di essere aperti! Ho subito provato il vestito e ho notato che la taglia 42/44 era leggermente troppo larga per me (era più una 44 piena) ma il problema principale è stato il tessuto, un poliestere rigido e caldissimo davvero impossibile da sopportare sulla pelle: avevo letto la descrizione quindi non mi aspettavo un cotone leggero, ma nemmeno una stoffa così pesante e poco elastica.

Ho smesso di collaborare con siti di abiti che non mi danno la possibilità di provare i prodotti esattamente per questo motivo, mi sembra folle consigliarvi un negozio che non ho testato di persona, quindi anche in questo caso voglio essere sincera, il motivo del reso è stato proprio il tessuto di bassa qualità; se avessi chiesto alla mia sarta di sistemare l’abito mi avrebbe insultata fino alla fine dei miei giorni perché non lavora su determinati materiali per principio.

Come funziona un reso Zalando

Ma ora andiamo al sodo, devo ammettere che la procedura di reso ha cancellato l’amarezza dovuta al mio acquisto “sbagliato”: all’interno di ogni pacchetto viene inserita anche l’etichetta già stampata da incollare sul pacchetto/busta, quindi basta ripiegare il prodotto da rendere completo degli accessori abbinati (la cinta verde, nel mio caso) e prenotare la restituzione. Potete addirittura chiedere al corriere di venire a ritirarlo a casa vostra, ma io non amo approfittare della gentilezza altrui e visto che ho un punto UPS a cinque minuti di distanza ho prenotato il reso in quel negozio dove ho consegnato personalmente il sacchetto: una firma e via, il vestito è tornato a destinazione in 48 ore, io non ho dovuto pagare né anticipare niente e i soldi sono stati immediatamente accreditati sulla carta di credito usata. Meglio di così… nemmeno in un negozio fisico in cui al massimo vi propongono un buono da spendere in un periodo di tempo limitato!

Non ho mai dubitato di Zalando ma anni dopo il mio ultimo acquisto non solo mi sento di consigliarlo anche a chi non è un esperto di shopping online, ma sarò la prima a continuare a comprare in tutta sicurezza, sapendo che l’azienda è seria, organizzata e assolutamente affidabile.

6 thoughts on “Come funziona davvero un reso su Zalando: la mia esperienza

  1. Ciao, seguo spesso il tuo blog….ho cominciato da poco a fare acquisti on line e finora ho usato solo yoox (con cui mi trovo molto bene quando non ci sono tetti di spesa per la spedizione gratuita) perchè ho notato che su Zalando spesso i prezzi sono un pò gonfiati,….tanto è che alcuni brand conviene acquistarli sul loro shop on linee non su Zalando.
    A presto

    1. Lo immaginavo, spesso compro brand che difficilmente trovo nei negozi fisici o approfitto delle offerte! Il vestito era in promozione a 35 Euro, dopo averlo visto posso dire che non li vale 😛

  2. Non ho ancora comprato su Zalando e non posso portare la mia esperienza. Utilissima la tua testimonianza anche se per quanto mi riguarda trovo bellissimo entrare nei negozi, vedere, toccare, provare. La scelta dell’acquisto on line la sento ancora troppo asettica.

    1. Io vado a periodi, ci sono momenti in cui odio i centri commerciali e i negozi affollati e mi rifugio sul divano con una birretta e compro online e altri in cui invece preferisco scoprire negozi nuovi, ma piccoli e particolari. Poi vabbè, quando sono a Roma ho tutto a disposizione ma qui al nord non sono totalmente indipendente negli spostamenti quindi ringrazio chi ha inventato lo shopping online!

  3. Ho fatto un paio di resi con Zalando. Anch’io mi sono trovata benissimo. Così come per Asos. Resi semplici e veloci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.