Cesare Paciotti è ancora il re dello stiletto

Se dovessi pensare ad un designer capace di bilanciare dettagli fetish a tocchi puramente glam mi verrebbe in mente subito un nome, Cesare Paciotti, il re dello stiletto e delle calzature piene di cinturini e hardware vistoso.

I sandali che vi presento oggi sono forse poco originali, ma è difficile rimanere indifferente guardandoli; ovviamente chi non ama il genere non riuscirà ad apprezzare la fitta trama di listini e fibbie, io ho trovato geniale il gioco di cinturini che decorano il collo del piede ricordando la forma di uno stringivita in pelle che incornicia i fianchi di un corpo femminile. Il tacco è sottile e piuttosto alto, l’assenza del plateau premia la silhouette dei sandali, che altrimenti sarebbe risultata pesante e poco fine. Tocco finale la suola rossa effetto macramé, un dettaglio spesso presente nei modelli del re dello stiletto Cesare Paciotti, destinato però a sparire al primo incontro tra le nostre scarpe e l’asfalto delle strade su cui inevitabilmente dobbiamo camminare.

re dello stiletto

cesare paciotti SS2015

Quante di voi indosserebbero dei sandali così ricchi di fibbie e cinturini? Se per voi il total black è troppo sappiate che il modello Alena esiste anche in una più sofistica versione color cuoio.

tan high heels

Il tacco a spillo è il trait-d’union tra la gamba e il mondo.
(Cesare Paciotti)

11 thoughts on “Cesare Paciotti è ancora il re dello stiletto

  1. Sono sincera non mi piacciono molto per alcuni particolari, ma il genere mi piace ne ho visti un paio similissimi di Le Silla che invece mi piacciono molto! 😉 Baci Elisabetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.