Blake Lively sul red carpet

La bionda Blake Lively ultimamente non ne sbaglia una, sarà anche per questo che è diventata una delle poche “protette” della terribile Anna Wintour?

La giovane attrice è stata recentemente fotografata a Boston, sul red carpet della premiere del film “The Town”: il pencil dress nero firmato Antonio Berardi sembra disegnato proprio per lei tanto le dona, trovo molto sofisticato  il pizzo a vista sul decolletè.

Le scarpe rappresentano un vero “colpo da maestra” della bella Blake perché creano un’elegante discromia in un look che con un paio di calzature nere sarebbe risultata banale e spenta.

Si tratta di un paio di decolletè Elizabeth&James in suede nude, con decorazione traforata in pelle nera applicata su tallone e tacco; non sono una fan delle decolletè con il platform, spesso si tratta di modelli a punta tonda che perdono grazia assumendo forme massicce, ma in questo caso devo ammettere che il plateau non stona per niente. Voi sapevate che dietro al marchio giovane Elizabeth&James si nascondono anche le gemelle Olsen?

10 thoughts on “Blake Lively sul red carpet

  1. Invece secondo me il platform stona anche in questo caso, ma io al solito non faccio testo, dato che di platform non voglio sentirne parlare neanche da lontano =P

    Il vestito è bellissimo invece!

  2. Non riesco a farmi piacere le scarpe col platform così esagerato, evidente, sfacciato. Però in questo caso… Emanano un’allure del tutto particolare!

    Shoe, dì la verità: Le hai fatto da Personal Shopper? 😉

  3. Bellissima la decorazione in pelle traforata, un dettaglio chic che equlibra l’aggressività del platform, attenuata anche dal color nude: voto 10!

  4. Incredibile ma vero le Olsen fanno qualcosa di buono! Anche i vestiti e le borse che ho visto non sono male. Blake e’ divina! Pero’ ultimamente in Gossip Girl la stanno vestendo in modo assurdo…vestiti o gonne cortissime di dubbio gusto! Magari fa parte del personaggio dato che nella seconda stagione passava “di fiore in fiore ” 😉 Ogni volta che la vedo sui giornali sta benissimo invece!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.