Ancora pitone per la primavera 2012 firmata René Caovilla

Se è vero che il serpente è uno dei suoi simboli è altrettanto vero che il Cavaliere del Lavoro René Caovilla ama utilizzare la pelle di rettile per le sue calzature preziose, e la collezione P/E 2012 non fa eccezione; il modello che voglio analizzare oggi è di una bellezza a dir poco imbarazzante, se la pelle non fosse vera avrei già iniziato a risparmiare per acquistarli, giuro!

caovilla SS 2012 estate pitone snakeskin heels

 

Il modello è molto semplice, è la scelta cromatica ad avermi conquistata, mi piange il cuore a dirlo ma le tonalità di viola e verdi vibrano in modo particolare sulla pelle di pitone, se avessi la possibilità commissionerei al mio amato René un sandalo identico ma in ecopelle, non sarebbe fantastico? Importante la broche gioiello a forma di fiore appuntata sulla tomaia, che richiama i colori della pelle: non avrò mai il coraggio di infilare il piedino in questo sandalo, ma trovo che sia originale e davvero molto chic, una ventata di freschezza in un panorama di tacchi massicci e calzature da trampoliere.

7 thoughts on “Ancora pitone per la primavera 2012 firmata René Caovilla

  1. concordo su tutto, ad eccezzione del particolare del tallone. Quel laccetto striminzito proprio non mi piace. Avevo un sandalo tempo fa così, ed era di una scomodità inaudita!

  2. I colori e il modello sono meravigliosi, ma anch’io avrei preferito il tallone più coperto e soprattutto continuo ad odiare l’uso della pelle di animali così belli come i rettili!

  3. L’accostamento dei colori è spettacolare, anche il modello è molto bello, ma c’era proprio bisogno di usare vera pelle di rettile, quando sul mercato si trovano ottime imitazioni? >_>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.