Yayoi Kusama e Louis Vuitton presentano la capsule collection più adorabile del 2012

Se in questo mondo c’è una regina indiscussa dei pois, sono io. No, non è vero, è senza alcun dubbio l’artista giapponese Yayoi Kusama: poliedrica, eccentrica ma soprattutto fissata con i pois, tanto da averli dipinti sui corpi nudi di alcuni protagonisti viventi delle sue opere. Gli anni ’70, sexy e provocatori, sono finiti da tempo ma da anni questa artista si è imposta come designer in casa Louis Vuitton: la collaborazione per il 2012 non prevede solo borse, ma una linea completa di abiti, ma soprattutto di scarpe.

Immancabili i pois, evidenti protagonisti su decolletè con tacco alto e grosso, flats aperte in punta con cinturino alla caviglia e ballerine dall’aspetto infantile:

 

louis vuitton kusama flats pois

vuitton kusama flats ballerina

A conquistare sono le più classiche decolletè, con il loro stile cartoon sempre in voga, “so Vuitton” grazie alla punta tonda bon ton, al tacco alto e grosso e al fiocco piatto, ma anche very Kusama, con i pois e le stampe di ispirazione nipponica che celano con discrezione i loghi LV.

scarpe a pois vuitton

scarpa a pois

 

Una collaborazione che forse non brilla per originalità, ma che non  risulta poco meritevole di attenzione, complice il binomio “moda+arte” che rende tutto più magico e irraggiungibile.

 

Foto:

5 thoughts on “Yayoi Kusama e Louis Vuitton presentano la capsule collection più adorabile del 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.