Sandali con listini Zara

Le feste si avvicinano, ormai a Roma quasi tutti i negozi hanno iniziato con gli allestimenti natalizi, le strade sono illuminate dalle decorazioni e l’ansia da regalo sale. Per aiutare i vostri partners ho pensato di pubblicare tante proposte diverse, voi seguitemi e mostrate chiari segni di interesse se vedete qualcosa che vi piace, lanciare l’amo spesso aiuta a conquistare l’agognato cadeau!

Oggi vi presento una proposta di Zara, parliamo di un sandalo poco adatto alla stagione fredda ma comunque grazioso e versatile, da provare:

sandali zara con borchie e cristalli 2012

Come abbiamo già detto tante volte, non è facile portare i sandali con il freddo, ma nulla vieta di comprarli per la prossima primavera! Di questo modello a listini ho apprezzato la forma, semplice e pulita, senza platform; la fascetta anteriore scopre le dita mentre l’intreccio di listini superiori enfatizza il collo del piede. Gradevole anche la cavigliera alta, purtroppo pericolosa per chi, come me, ha la parte del piede subito superiore al tallone molto delicata: in quel caso è sempre meglio scegliere modelli con chiusure a fibbia da allentare un po’ se necessario.

scarpe zara recensioni novità prezzi sandalo gioiello low cost

Ho invece apprezzato meno il gioco di cristalli e borchiette: negli ultimi anni si è visto ovunque, io non ne posso davvero più, preferisco di gran lunga una scarpa decorata con sole borchie a questi mix letali, voi cosa ne pensate?

Se volete provare questi sandali correte da Zara, costano solo 49,95 Euro.

8 thoughts on “Sandali con listini Zara

  1. Ho sempre trovato strano l’accostamento di borchie e cristalli, sono più il tipo da: o l’uno o l’altro, insieme che ci azzeccano?
    Il modello in sé è molto carino nella concezione, l’accostamento di decorazioni così diverse un po’ meno, anche se l’effetto finale non è male. Visti da vicino però i cristalli chiari sono penosi, 50 euro non glieli darei mai.

  2. gli stivali per l’estate e i sandali e le open toe per l’inverno. I piedi formaggiosi e sudaticci vs i le dita cianotiche e i geloni. Mah, io questa moda la capisco poco. Così come gli addobbi il 14 novembre.. marketing, sappi che non mi avrai.
    Comunque, sono belli questi sandali.. l'”aggressività” delle borchie è ben bilanciata da un tacco onesto e da un plateau inesistente. Mi piacciono!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.