Outfit color block rosa Schiaparelli e rosso – Outfit a Kyoto

Ogni volta che qualcuno mi scrive per chiedermi consigli su un abbinamento molto colorato, si finisce sempre a parlare di outfit color block, e di quello che secondo me è il mix di tonalità più facile da indossare per iniziare ad avvicinarsi a questo mondo: il rosa shocking, anche noto come rosa Schiaparelli, portato insieme al rosso acceso.

Questo accostamento è il mio preferito perché risulta femminile e bilanciato, attrae l’occhio senza confonderlo, ma c’è anche un motivo più emotivo che me lo fa amare così tanto: è l’abbinamento che mi ha aperto le porte al mondo del color block, alla creazione di outfit a blocchi di colore, e l’ha fatto attraverso i sandali che indosso in questi scatti.

sandali n 21

 

Si tratta di un acquisto fatto diversi anni fa, non previsto e nemmeno troppo ponderato: nel momento in cui ho provato questi sandali N°21, più per gioco che per reale interesse, la mia testa ha iniziato ad immaginare mood colorati, outfit inaspettati per una che ha sempre indossato tantissimo nero, e in questa girandola di tonalità pazze guardandomi allo specchio mi sono ritrovata a sorridere come un’ ebete.

Quella faccia lì, abbastanza imbarazzante e nemmeno troppo carina, è la faccia dell’amore!

Ho acquistato i sandali e da quel momento ho cercato di capire come creare outfit color block adatti al mio spirito un po’ goth: anni dopo posso dire di esserci riuscita, e di trovare sempre un valido supporto proprio in queste scarpe, che da sole mi hanno guidata nella sperimentazione come nemmeno un esperto di moda avrebbe potuto fare.

color block moda

 

Se ti senti attratta dal colore e vuoi giocare a creare outfit color block, lasciati sedurre da un accessorio che ti chiama a sé come un’affascinante sirena; avere una base di tinte da cui partire è il modo migliore per osare senza uscire dalle righe, perché ti basterà seguire l’abbinamento già presente sul capo che hai scelto per costruire il tuo look.

fashion blogger shooting

 

Per i blocchi di colore opta per capi a tinta unita, dal design particolare e di buona qualità, così potrai anche abbinarli ad altri look, sempre in color block ma anche più classici: la gonna che indosso in queste foto è apparsa diverse volte nelle mie Instagram Stories, e ogni volta riceve tantissimi complimenti, perché è il mix perfetto tra una tendenza di stagione e una tinta vibrante che mette di buonumore pur essendo molto portabile.

foresta bambu kyoto blogger

 

Si porta con capi a contrasto, come in questo caso, ma l’hai già vista nel blog abbinata al nero, e l’ho portata anche con una semplice t shirt e le sneakers bianche, con un top nero e i sandali pitonati… volendo potrei indossare solo lei per tutta la stagione!

E lo stesso vale anche per la t shirt rosa shocking, resa particolare dalle maniche importanti: si abbina ai jeans, agli shorts verde militare, ai pantaloni a vita alta rosa chiaro, e anche alla mia amata gonna rossa.

Quando due must have si incontrano non può che essere amore!

outfit color block

 

Se vuoi osare con un outfit color block, inizia da un abbinamento classico come questo tra rosa shocking e rosso, e se preferisce altre tinte, osa con giallo e viola, o arancio e turchese: giocare con i colori a primavera è più facile perché possiamo indossare pochi capi, quindi stare attente alle varie sfumature è semplicissimo, vedrai che quando arriverà il momento di bilanciare anche cappotti e sciarpe sarai diventata un’esperta di color block!

Prima di lasciarti ad una breve lezione di storia della moda, vorrei spiegarti dove abbiamo scattato queste foto, che adoro.

La location è Arashyiama, la famosa foresta di bambù di Kyoto, uno dei posti più incredibili del Giappone; mi è capitato spesso di leggere commenti di viaggiatori delusi da questo spettacolo, il mio consiglio è di andare prima dell’alba, come abbiamo fatto noi, per ammirare la natura in silenzio, quando i turisti sono ancora a letto.

E’ impossibile non emozionarsi davanti ad una bellezza naturale così semplice, eppure così diversa da qualsiasi altra meraviglia della natura; a volte ci aspettiamo talmente tanto dal mondo, che non riusciamo più a vedere l’autentica perfezione che abbiamo intorno.

outfit colorato 2019

 

Rosa Schiaparelli, perché si chiama così?

Curiosa di sapere perché il rosa shocking viene spesso chiamato “Rosa Schiaparelli”? La risposta è nella storia: questa tonalità è stata inventata da Elsa Schiaparelli, spesso ricordata solo perché “acerrima nemica di Coco Chanel”.

La stilista, che come la collega francese ha rivoluzionato il mondo della moda con creazioni che ancora oggi lascerebbero a bocca aperta qualsiasi fashionista, ha ideato questa tonalità accesa di rosa per il packaging del suo profumo, che si chiamava proprio “Shocking”.

Era il 1937, e fino a quel momento l’unico rosa considerato interessante era il rosa confetto, nettamente diverso da questa tonalità così impudente e sfacciata. Ma Elsa aveva già fatto sfilare il suo rosa in passerella, e con il successo del profumo è riuscita a trasformarlo in una firma stilistica eterna, che ancora oggi porta il suo nome.

Cosa indosso:

Top con maniche importanti Find

Gonna rossa Moda Italia

Sandali N°21

Leggi anche: Gonna rossa e mocassini pitonati – Outfit da ufficio senza tacchi

 

 

4 thoughts on “Outfit color block rosa Schiaparelli e rosso – Outfit a Kyoto

  1. Complimenti Sara per l’abbinamento dell’outfit, per la scelta della location…e come non emozionarsi? A me sono bastate le foto per provare tante emozioni in una volta sola…Complimenti soprattutto per la passione che metti nel tuo lavoro…e un’ ultima cosa buon compleanno…Maria

  2. Perfetta come sempre! Anch’io faccio tanta attenzione all’abbinamento dei colori per l’abbigliamento ma non tutti lo notano. Soprattutto per la bimba mi sono autoproclamata “la regina dei completini”! Oltre a quelli che nascono già pronti mi piace abbinare bene i due pezzi, mi fa proprio soddisfazione.
    PS: mi sono dimenticata di farti gli auguri su Instagram, lo faccio qui in ritardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.