Gianmarco Lorenzi e la femminilità di una decolletè

Le decolletè sono le mie scarpe preferite, adoro i sandali ma una scarpa chiusa, come un abito castigato con scollature discrete, può sedurre in modo molto più malizioso… ed efficace; lo sa bene anche Gianmarco Lorenzi, il re delle scarpe sensuali, sempre particolari, femminili e sfrontate, come questo modello della collezione A/I 2011/2012:

La punta affilata è ufficialmente tornata, qui è declinata in versione cap toe metallizzata, ornata, come anche il tallone, da un laccio effetto corsetto davvero molto sexy: sono certa che alcune di voi considereranno  questo dettaglio al limite del trash, ma a me non dispiace, una scarpa cattivella ci vuole sempre nell’armadio di una shoe addicted che si rispetti 😉

 

10 thoughts on “Gianmarco Lorenzi e la femminilità di una decolletè

  1. La punta metallica l’aveva già proposta killah mi pare – non sono sicura del brand.. ma faceva un effetto ‘rapace’ poco carino! questa sembra più accettabile, anche se quell’allacciatura non fa per me 🙂

  2. Anche a me appena viste, hanno dato un’aria un pò “cheap”… Però confesso che mi piacciono. Bellissimo tacco, altezza e forma proporzionati, assenza di platform… Forse se fossero state in pelle nera opaca (e non in vernice) avrebbero avuto quel tocco un pò meno fetish….

    Non mi sento di bocciarle 🙂

    Edo

  3. Bellissima la forma e i dettagli metallizzati, anche l’idea del laccio effetto corsetto mi è sempre piaciuta, ma in quasto caso sulla punta non mi piace, è troppo poco lo spazio a disposizione e il fiocchetto che ne viene fuori, almeno da questa foto, risulta disordinato, avrei lasciato ornato in questo modo solo il tallone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.