Stick anti vesciche e rimedi fai da te di emergenza – Recensioni

Ma gli stick anti vesciche funzionano davvero?

C’è chi dice di sì, c’è chi dice di no, io dico che averli sempre in borsa è doveroso, soprattutto quando fa molto caldo.

Questi prodotti sono stati formulati per creare un film invisibile sulla pelle, una protezione che ci salva dai tagli da sfregamento e dalle vesciche stesse: sapevi che quelle dolorose bolle sono soltanto una protezione che il nostro corpo crea per evitare di ferire gli strati sotto l’epidermide?

Magari adesso ti staranno un po’ meno antipatiche, dato che pur essendo brutte e dolorose, lavorano per noi!

Qualche anno fa c’è stato il boom di stick anti vesciche di brand diversi, io non li ho mai trovati abbastanza efficaci per la mia pelle delicatissima, ma sono sicuramente utili per prevenire tagli e infezioni sui piedi.

Nel mio caso non risolvono completamente il problema, se con il caldo metto scarpe nuove o rigide le vesciche sono una certezza, ma mi vengono dopo più ore, e solo se cammino molto: meglio di niente, mi accontento.

Uno dei più famosi è lo stick anti vesciche Compeed, marca specializzata in prodotti per la cura dei piedi: la confezione è pratica, si infila in borsa o nel beauty senza problemi, ed il prodotto va applicato sulla pelle non lacerata e ovviamente asciutta.

Serve a ridurre l’attrito sulla pelle, e la formulazione in effetti aiuta, ma come ti dicevo non rappresenta una soluzione completa.

E’ simile nel concept lo stick anti vesciche di Dermovitamina, metal tested e privo di conservanti, coloranti e profumo: è sicuramente adatto alle pelli più sensibili, ed è utile a ridurre l’attrito e le irritazioni.

In casa Scholl’s è invece disponibile uno spray anti vesciche ad asciugatura rapida, con azione rinfrescante e lenitiva: sembra introvabile, ma l’idea di un prodotto liquido mi incuriosisce molto, è sicuramente più pratico e rapido da applicare sull’intera superficie dei piedi.

Se hai un’emergenza vescica e non hai con te nessuno di questi prodotti, puoi passare sulla zona calda uno stick di burro cacao molto grasso, ti aiuterà a ridurre lo sfregamento! In alternativa va bene anche una crema idratante, ma purtroppo si assorbirà rapidamente, quindi ricordati di riapplicarla spesso.

Ti consiglio di portare sempre con te un prodotto apposito e i cerotti curativi per vesciche da applicare quando è troppo tardi per prevenire, i miei preferiti sono i Compeed: rimangono attaccati finché la vescica non è completamente secca, e funzionano davvero.

Li avevo anche infilati nella valigia per l’Islanda, perché con le scarpe da trekking il rischio vesciche è alto: un’alternativa per calzature specifiche sportive sono le bende apposite, si trovano anche da Decathlon.

Dopo queste recensioni degli stick per vesciche ti lascio a questo video, in cui ho testato i cerotti per l’herpes proprio per evitare bolle e tagli sui piedi: curiosa di sapere come è andata? Buona visione!

 

Leggi anche: Maschera Piedi Sephora – Recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.