Sandali Tory Burch

Chi non conosce le ballerine Tory Burch, amate dalle star e dalle shoes addicted di tutto il mondo? Il modello leopardato quest’anno è stato vendutissimo, ma oggi voglio proporvi un paio di sandali a tacco alto, sempre firmati Tory Burch:

Si tratta di un modello semplice in suede nera, con tacco grosso e platform discreto: il classico sandalo adatto per l’inverno, da indossare rigorosamente con le calze nere ultra coprenti. Due sottili lamine dorate illuminano il sandalo altrimenti banale, per fortuna non hanno deciso di inciderci sopra il nome della stilista.

10 thoughts on “Sandali Tory Burch

  1. Molto Balenciaga di anni fa, ma portabili e discreti. Adatti per una serata elegante con un pizzico di glam…slanciano senza creare l’effeto vamp. Promossi.
    Però li consiglierei a chi ha qualche anno in più, non so per cosa ma sembrano adatti a una 40enne.

    La cerniera è una pecca. aggiunge troppo hardware, magari una fibbietta discreta…

    bacissimi
    Momo

  2. ciao!! leggo questo blog da un pò e finalmente mi son decisa a farti i complimenti!! bravissima! (mi ”presento: son di roma, ho 21 anni, studio moda e costume e come voi il mio unico grande amore sono le scarpe.
    e le borse. e gli anelli. e… diciamo shopping in generale!)
    ma come sempre i complimenti non arrivano da soli e….. ti stordirò di domande!
    ma l’outlet dove compri tutte quelle scarpe bellissimissime è veramente go in a termini? ma possibile? io ci son andata e le scarpe meno cheap che ho trovato erano delle guess by marciano adatte a festini bunga bunga!! 🙂
    e costavano 79 euro! ma nemmeno a 19 le avrei prese!!
    gli altri dove sono? dai daiiii svela i segreti!
    e i saldi?? dove andrai a spulciare?? io già son pronta in tenuta antisommossa ad aprire le folle a suon di calci per arrivare prima agli scaffali ed arraffare le offerte migliori!!)
    aiuto! consigliaci scarpe natalizie/capodannesche!
    bè.. direi che come primo post può bastare!
    giuro, non sarà l’ultimo!!!!

  3. Mi piacciono ma, pur essendo semplici, credo non sia tanto facile portarli nella maniera corretta.

    A me fa comunque rabbia la mia forma del piede: non si adegua alla scarpa, resta dritto come una zampa ed è per questo che uso tacchi medi e mai alti. Usando tacchi alti, il piede resterebbe dritto -.-

  4. Ciao Van Der Woodsen, posso chiamarti Serena? 🙂
    Grazie per i complimenti, ti posso chiedere dove studi? Curiosona io, diciamo che mi interessa per motivi “personali”!
    Per quanto riguarda gli outlet, sì, trovo quasi tutto da Go In, il fatto è che lì oggi trovi e poi per mesi non compri più perché non ti piace niente o non trovi i numeri! Io ho la fortuna di poterci passare ogni settimana, ma esco spesso a mani vuote; per i prezzi chiedi sempre conferma alle commesse, le scatole spesso hanno il prezzo del negozio in cui erano vendute prima, non so come facciano ma loro li sanno tutti a memoria. Nella strada dietro GoIn c’è un secondo outlet, stesso genere, stesso proprietario, anche lì ogni tanto qualcosa si trova, ma al contrario di Go In all’ora di pranzo chiude, e riapre alle tre e mezza.
    Dove altro compro? Ovunque io trovi scarpe interessanti, ahah! Solitamente nei post lo scrivo sempre, per rendervi lo shopping più facile. Spesso giro anche per mercati, ma ultimamente non ho trovato molto. I saldi mi deludono, lavorando nell’ambiente ormai ho la certezza matematica che vengano tirate fuori solo le schifezze avanzate dagli anni precedenti, oltre a qualche raro modello importante: faccio i soliti giri nei primi giorni, poi se trovo bene, sennò amen, è difficile che io parta con in mente l’idea precisa di quello che mi serve (non mi serve più niente, ormai), quindi è più facile trovare qualcosa.

    Per le scarpe da festa, vi rimando ai prossimi post, devo pensarci un po’, anche perché non so ancora cosa farò io a Capodanno, eheh!
    Spero di rileggerti presto, vado subito a preparare il nuovo post, online a brevissimo!

  5. Molto puliti e lineari, ma non mi esaltano particolarmente. Trovo non proprio indovinato il motivo delle placchette (incisibili?), io l’avrei sostituito con un strass di brillanti o con una strip effetto braccialetto di elementi in acciano o diamantati…o in alternativa con una maglia a catena molto fitta e raffinata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.