René Caovilla F/W 2013/2014

Pochi giorni fa chiacchierando con Cristina ci siamo soffermate sull’argomento René Caovilla, designer che da anni gode di un posto speciale nel mio cuoricino; negli ultimi anni le proposte sono state sempre in linea con i canoni estetici del brand, forse troppo: la poca innovazione non sempre, secondo me, può essere giustificata con un amore speciale per la tradizione, è importante riuscire a trovare il giusto equilibrio tra i due elementi. E pare che Mister René lo abbia trovato: nei primi articoli della collezione A/I 2013/2014 in vendita su Shoescribe si nota il classico legame ai capisaldi dello stile Caovilla, declinato su modelli con tacchi svettanti e forme accattivanti, li adoro tutti.

Oggi mi limiterò a parlarvi di questo bellissimo sandalo gioiello in pelle color piombo, un capolavoro di stile firmato René Caovilla:

caovilla2013 1

L’assenza di inserti in pizzo veneziano, tanto caro a René Caovilla, è sublimata dagli arabeschi che compongono il sottile laccetto che cinge il tallone, decorato, come la T bar frontale, con maxi pietre circolari e micro cristalli Swarovsky. Il tacco sottile e altissimo non risente della presenza di un mini platoform leggero e per niente vistoso.

Come li indossereste? Io con tutto, dal classico tubino nero ad un paio di jeans puliti, per lasciar parlare i sandali ed i loro mille luccicchii.

caovilla 2013 3

caovilla2013 2


7 thoughts on “René Caovilla F/W 2013/2014

  1. Ok, ora dirò un'eresia, ma… non mi fanno impazzire. Forse è per il colore, la versione champagne secondo me è più bella e luminosa. In ogni caso c'è qualcosa in questo modello che proprio non mi convince. C'è da dire che in effetti si discosta un bel po' dai soliti sandali gioiello della maison, tuttavia… boh, mi lascia perplessa. Caovilla a mio parere è stato davvero innovativo quando ha lanciato la collezione Eden, il sandalo Bali su tutti: me lo sogno ancora la notte.

    1. La versione champagne non mi piacerebbe affatto sulla mia pelle, lo immagino su Halle Berry e a lei starebbe da Dio, altrimenti è un colore spento che non mi dice nulla!

  2. io ho visto dal vivo questa collezione e questi sandali, ho rischiato l'arresto perchè volevo rubarli, sono molto delicati in realtà ed incredibile ma vero..giuro che sono comodi!

    <a href="http://www.dontcallmefashionblogger.com/">Don't Call Me Fashion Blogger</a>
    <a href="https://www.facebook.com/pages/Dont-Call-Me-Fashion-Blogger/209835832384201">Facebook</a>

    <a href="http://www.bloglovin.com/en/blog/2484071/dont-call-me-fashion-blogger">Bloglovin'</a>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.