Cambio di stagione scarpe: 6 consigli per mantenere le scarpe al top!

Cambio di stagione scarpe: è giunto il momento!

Ho aspettato qualche settimana per essere sicura che la primavera fosse arrivata sul serio, ma il giorno temuto da molte di noi è arrivato; io adoro fare il cambio di stagione, mettere via scarpe e abiti che ho amato e tirare fuori vecchi tesori dimenticati mi aiuta a godermele di più e prendermi cura delle mie cose mi porta ad apprezzarle di stagione in stagione.

Vuoi sapere come mi organizzo per completare il cambio di stagione scarpe in poche ore? Solitamente faccio in modo di essere sola in casa, applico sul viso una maschera, faccio un impacco ai capelli e con la musica in sottofondo inizio a tirare fuori dalla scarpiera ogni scatola. Pronta? Iniziamo!

Cambio di stagione scarpe: 6 consigli utili

  • Liberare la scarpiera è importante per pulirla a fondo, cosa che non faccio spesso durante l’anno. Anzi, non lo faccio mai! Quando cambiano le stagioni quindi mi impegno per eliminare la polvere,  sostituisco i sacchetti profumati di lavanda vecchi con quelli nuovi e sistemo eventuali mensole in fase di crollo, rovinate o semplicemente macchiate. La lavanda è rilassante, sa di fresco e di pulito e adoro utilizzarla per profumare cassetti e armadi, ma puoi usare qualsiasi olio essenziale, ti basterà applicarne qualche goccia su un dischetto di cotone che poi inserirai in un sacchettino colorato.

 

 

  • Dopo aver pulito mi dedico alle mie amate scarpe: le controllo una per una, perché questo è il momento perfetto per portare dal calzolaio quelle da risuolare e risistemare, e soprattutto quelle con i tacchi consumati. Diciamo no alla sciatteria! Portarle adesso ti consentirà di eliminare l’ansia quando tornerà l’autunno: aprendo le scatole troverai solo scarpe in perfetto ordine, pronte per essere indossate.

 

 

  • Se le scarpe non hanno bisogno di cure professionali coccolale ugualmente: spazzola quelle in camoscio per eliminare ogni traccia di polvere, metti in forma in modelli più delicati, idrata i pellami più vecchi e bisognosi di cure. Puoi usare i prodotti appositi ma anche il tuo latte detergente. Il mio costa tantissimo quindi uso creme grasse tipo la Nivea!

 

 

  • Se usi le solette in gel staccale e lavale, non lasciarle nelle scarpe per mesi: sono riutilizzabili quindi possono tornarti utili, ma soprattutto dopo tanto tempo rimangono attaccate e per toglierle si rischia di rovinare la soletta interna della scarpa. Sacrilegio!

 

 

  • Conservi le scarpe del cambio di stagione in un ambiente umido? Inserisci all’interno delle scatole o delle stesse calzature le bustine di gel di silice che spesso si trovano nelle borse nuove, sono fenomenali per combattere l’umidità!

 

 

  • Se hai la scarpiera aperta fai attenzione al sole! Ne parlavo domenica con le ragazze di Ideal Heel, il sole fa danni serissimi alle scarpe! Scolorisce il camoscio ma soprattutto ingiallisce la vernice, e per quella non c’è soluzione! Valuta di chiudere il tuo scrigno magico o più semplicemente infila le scarpe più delicate nelle apposite dust bag/scatole corredate di foto. La scarpiera sarà forse meno bella, ma il benessere delle nostre amate viene prima di tutto!

 

Dopo tutte queste accortezze è ora di sistemare nella scarpiera le scarpe estive: dividile per colore e trovarle sarà facilissimo.

Ovviamente è in momenti come questi che dobbiamo essere fredde e crudeli, ed eliminare tutti i modelli rovinati che non usiamo più… per fare spazio ai nuovi acquisti, si intende!

Hai un metodo diverso per il cambio di stagione scarpe? Racconta, non essere timida, muoio dalla voglia di sapere tutto!

Leggi anche: Come pulire le scarpe in pelle, suede, tela e vernice

cambio di stagione scarpe

3 thoughts on “Cambio di stagione scarpe: 6 consigli per mantenere le scarpe al top!

  1. Mi stai dicendo che non devo buttare quelle terribili bustine? Ahahahaha non avevo mica capito che erano utili a qualcosa, fantastica come sempre!

    1. Io sono peggio di te, perché pur sapendo che sono utili ho continuato a farle fuori fino a ieri, e adesso che mi servono ovviamente non ne ho neanche mezza: è un’ottima scusa per comprare una borsa!
      Servono anche per proteggere dall’umidità attrezzature elettroniche e fotocamere, ma il genio qui presente ha scoperto anche questo dopo averle buttate tutte 😛

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.