Visitare la Provenza e i suoi campi di lavanda

Non ho mai scritto una lista dei sogni da realizzare perché solo per la stesura sprecherei metà della mia vita, ma ho sempre voluto visitare la Provenza nel periodo della fioritura della lavanda, quando per chilometri e chilometri il mondo si tinge di viola e nell’aria profumata si sente solo l’incessante ronzio delle api.

Partire da Roma sarebbe un’impresa, ma questa doppia vita che vivo ormai da mesi tra la capitale e il lago di Garda a volte ha anche dei vantaggi! Dopo sei ore di viaggio venerdì scorso sono arrivata a Greoux Les Bains e da lì è iniziata l’avventura verso il plateau di Valensole, un’area ad altissima concentrazione di campi di lavanda; ed il sogno è diventato realtà!

traffic people abito

viaggio-in-provenza-storytelling

sandali manolo blahnik

campi di lavanda

visitare la provenza lavanda

La Provenza e i suoi campi di lavanda

La Provenza mi ha rapita il cuore, è una zona davvero deliziosa, costellata di borghi curatissimi in cui il tempo sembra essersi fermato; non escludo un secondo viaggio alla scoperta di nuovi paesi e dell’itinerario delle ocre, che in quanto a colori non ha nulla da invidiare ai profumatissimi campi di lavanda.

visitare provenza lavanda

Cosa indosso:

Abito Traffic People

Sandali Manolo Blahnik/Pittarosso

Smalto Sally Hansen Mighty Mango

 

Per le altre foto seguitemi anche su Storytelling & Photography

15 thoughts on “Visitare la Provenza e i suoi campi di lavanda

  1. Ma i sandali di Manolo sono gli stessi che avevano la cavigliera dorata o è un altro modello!? Cmq foto stupende, che voglia di partireeee

    1. Che occhio! Sono gli stessi, la cavigliera effetto bronzo si sfila quindi la sostituisco spesso con accessori più adatti al look che indosso, qui ho scelto un semplice nastro ma a volte uso le cavigliere gioiello! Quando disegnerò la mia linea di scarpe saranno tutte così, con un modello base hai un’infinità di opzioni 😀

  2. Che meraviglia! Dei veri quadri impressionisti e tu sei splendida, abito sandali e acconciatura…tutto in perfetta armonia con il paesaggio. Complimenti, dimostri sempre un gusto raffinatissimo!

  3. Quando c’é qualcosa di oggettivamente bello ed armonico da vedere, la bellezza si espande e contamina anche il resto.
    Come in tutte queste foto.

    Per togliere il capello dal succulento piatto, anche se forse quello sarà il tuo lato preferito oppure lo fai soltanto inconsciamente, magari next time, valuta se concedere uguale dignità e possibilità anche al resto del tuo volto ….. e tanto non credo che se inclinassi leggermente il volto verso sinistra la foto verrebbe meno bene.

    Non so’ (se e) che filtro abbia usato il fotografo ma la vividezza dei colori é da copertina: molto bravo!

    Cordialmente, NC.

  4. Sara, sai che io sono andata spesso in quella zona ma mai quando fiorisce la lavanda? Purtroppo. E’ anche un mio desiderio perciò un giorno magari ce la farò.
    Le tue foto sono splendide, anche quella con i tacchi. Brava ragazza.
    Un bacio e buona serata,
    Eni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.