Tendenze per le scarpe della primavera/estate 2017 – TheMICAM

L’estate 2016 non è ancora finita ma io sono già pronta per raccontarvi le tendenze della prossima, al Micam ho visto tante scarpe bellissime e non vedo l’ora di comprarle, ma per adesso devo accontentarmi di parlarne. Prima di iniziare vorrei fare una considerazione che probabilmente non verrà apprezzata. E la faccio per questo.

Nel mare immenso di scarpe spettacolari, di modelli innovativi, audaci, folli e sensuali da far paura ho trovato anche un numero imprecisato di ispirazioni un po’ troppo palesi di quelle che ormai da anni sono le “icone” da calzare: ancora Rockstud, ancora Louboutin So Kate con tanto di suole rosse e svariate versioni dei sandali Wild Thing di Aquazzura.

Per me che amo il Made in Italy e tutto quello che rappresenta, anche quando il prodotto finito non riflette il mio gusto, non c’è niente di più triste di dover accettare questo continuo copia copia, spesso fatto da brand di fascia medio alta che quindi vendono a prezzi appena più bassi scarpe identiche a quelle del lusso. Mi sono sentita imbarazzata per questi marchi che mostravano con fierezza delle copie palesi, è la stessa sensazione che provavo quando ritrovavo i miei articoli in altri blog, mi sono sentita delusa e sconfortata.

Ma oltre a questo come vi dicevo ci sono tantissime tendenze interessanti di cui parlare; ho preso nota di diversi marchi che contatterò nei prossimi mesi, e pur non potendo fare foto ho memorizzato scarpe bellissime e molto colorate.

I colori sgargianti in estate non sono una novità, ma è sempre divertente indossare sandali e décolleté in tinte shock, la prossima estate continueremo a calzare quelli iper decorati con frange, maxi nappe, gemme enormi e nastri.

Ho perso la testa per i modelli con i fenicotteri stampati di Gianna Meliani, che ogni anno si presenta al Micam con uno stand tematico da favola curato in ogni dettaglio, e ho sognato viaggi ai Caraibi grazie ai sandaletti piatti con specchietti e fili di cotone intrecciati proposti da tantissimi marchi differenti.

gianna meliani primavera estate 2017

TENDENZE PER LE SCARPE DELLA PRIMAVERA/ESTATE 2017 – THEMICAM

Vi confermo ancora una volta la svolta verso silhouette più leggere, sono pochi i brand che ancora propongono scarpe con i plateau vistosi, tra questi il mio preferito è sicuramente Gianni Marra: nella sua collezione P/E 2017 si alternano sandali in suede taupe con inserti in pelle lilla o verde chiaro, dettagli olografici e pietre a cascata a modelli dal gusto più fetish, con incroci di lacci sottili e tacchi svettanti. Splendide anche le proposte in pelle stampa pitone, molto glam, e quelle più classiche in black&white.

Le sneakers in pelle saranno di tendenza anche per la prossima primavera, come quelle proposte da Dini Bigioni e quelle luxury di D.A.T.E., semplicemente spettacolari:

sneakers metallizzate

I tacchi alti continueranno quindi ad alternarsi a forme più portabili, come i block heels dal look vintage proposti da Peperosa, ma ci sarà spazio per ballerine lace-up e sandali ultra piatti, pratici ma non per questo privi di stile; per quanto riguarda i materiali ad avere il ruolo di protagonisti saranno i pellami metallizzati dal look futuristico, alternati alla più raffinata pelle scamosciata declinata in tinte shock e colorazioni neutre: ne vedrete delle belle, è una promessa!

Come vi sembrano queste tendenze per la P/E 2017?

10 thoughts on “Tendenze per le scarpe della primavera/estate 2017 – TheMICAM

  1. Condivido il tuo pensiero di certi brand italiani che si accontentano di proporre copie spudorate di altri brand di lusso, come pensano di emergere?…Sono molto contenta delle tendenze, mi sembrano molto interessanti! Baci Elisabetta

    1. Ci riescono, altrimenti non continuerebbero a copiare! Ecco perché ormai oltre alla bellezza delle scarpe e dei vestiti proposti guardo anche ai valori delle aziende prima di parlarne nel mio blog, almeno qui dentro ha spazio solo chi se lo merita; non cambierò il mondo, ma cambierò un pezzetto del mio mondo 😉

  2. Ottima la tendenza a ridurre i plateau. Ci saranno sandali sia alti sia bassi lace up? Ne vedo sempre pochissimi. E via libera alle decollete fluo, troppo belle.

  3. Okay, io ho circa 300 post da recuperare, anche perchè come ti dicevo ho visto un sacco di cose interessanti riaccendendo facebook! Adesso me li cerco!!:)

  4. Sara, ogni parola scritta da te in questo post conferma anche la mia idea. Infatti questa volta sono rimasta un po’ delusa dal Micam e anche da Mipel. Io amo le borse ancora più delle scarpe, ma pochissimi brand si distinguono per originalità. Tanti stand uguali, persino borchie e colori uguali ai grandi brand (come dici anche tu basta ricordare la suola rossa)…ma che senso ha? Io sto preparando un post a riguardo, sono un po’ indietro lo so, ma ho perso un po’ l’ispirazione. Va beh, vedremo.
    Buon inizio di settimana,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.