Sott'acqua con Jimmy Choo

Come vi ho detto più volte sono contraria all’uso di tacchi alti sulla spiaggia: è paradossale, perché è proprio quando siamo poco vestite che l’effetto magico del tacco ci serve, ma purtroppo si rischia di sembrare volgari, quindi il mio è un no categorico. Di diversa opinione (avevate dubbi?) è il brand Jimmy Choo, che ha da poco presentato un sandalo realizzato con il tessuto delle mute da sub:

 

Di questo modello, che si chiama Denton, apprezzo  l’abbinamento di colori e il sottopiede fuxia lucido, ma trovo orribile la tomaia, è davvero necessario usare un materiale tecnico per un sandalo con tacco a spillo? Questo è il futuro? Attendo trepidante le vostre opinioni.

10 thoughts on “Sott'acqua con Jimmy Choo

  1. ahuahauhauah bè dai non lo trovo così eccentrico. Mr. Jimmy ha fatto di peggio 😛
    Sarà l’abbinamento dei colori ma non lo trovo così “scandaloso”.
    Cioè son simpatiche.

  2. L’abbinamento nero-fuxia mi piace, il materiale non mi disturba, ma il design lascia un pò a desiderare..

    Cmq… cosa devo fare con te?? ieri sera ho scritto un post mettendolo in programmazione per stamattina…e oggi scopro che abbiamo scritto entrambe di argomenti ‘marini’.. XD ci leggiamo nella mente a distanza? ahah 😀

  3. mmm… per essere di Jimmy Choo lasciano molto a desiderare, non sono per niente eleganti, apprezzo solo l’abbinamento dei colori!

  4. Oddio, le pinne col tacco non si battono in quanto a bruttezza (e inutilità), ma chi se le compra?! °_° Certo però anche questa proposta di Choo ha la sua bella dose di repellenza: ok l’abbinamento dei colori, ma forma e materiale non mi piacciono per niente. u_u

  5. l’abbinamento di colori è assolutamente delizioso, ed anche la forma del tacco mi piace tantissimo..ma il tessuto della muta proprio no… 🙁

  6. Pingback: Louboutin e i sandali in neoprene | Shoeplay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.