Le scarpe vanno viste indossate!

Nei primi anni di vita del blog non pubblicavo mai foto delle mie scarpe indossate per tre motivi:

1- L’invasione senza controllo di maschietti in preda ai bollenti spiriti.

2- Ero pigra e sciocca.

3- Ero sciocca e non lo ritenevo utile.

E mi sbagliavo, perché uno dei commenti che ricevo più spesso in merito ai miei acquisti è “indossate rendono molto di più”: tante volte avete acquistato le scarpe che vi ho mostrato proprio perché le avete viste al piede, indossate da una persona normale in un contesto altrettanto normale.

In questi anni sono invecchiata e i maschietti in preda ai bollenti spiriti hanno trovato altri lidi in cui sfogarsi, a me sono rimasti solo i migliori e vado fiera del mio pubblico maschile; sono ancora pigra ma fare le foto per il blog mi diverte tantissimo, e pur essendo ancora molto sciocca sono fermamente convinta che ogni rivenditore di scarpe online degno di questo nome dovrebbe inserire le foto delle calzature indossate. Se lo facesse vedrebbe aumentare le vendite e rientrerebbe delle spese sostenute, non a caso spesso le scarpe più vendute e ricercate sono quelle che vediamo ai piedi di attrici, modelle e blogger.

Ci sono scarpe che in natura morta appaiono senza senso, vuote; è difficile immaginarne la calzata, è impossibile capire se si adatteranno alla forma del proprio piede, insomma, acquistare una scarpa senza averla almeno vista indossata è pura follia. Se posso accettare che nel 2015 i brand low cost non si siano ancora adeguati a questo bisogno credo che sia inaccettabile che a farlo siano marchi di lusso, che vendono quindi modelli estremamente costosi. E’ vero che esiste il diritto di recesso, ma è anche vero che fare i resi è una noia mortale! E per chi vende sfruttando “l’onda del momento” è importante essere sempre quanto più possibile completi e chiari nelle descrizioni.

Guardate questi sandali Karen Millen in suede rosso, che sono belli è evidente, ma nella prima foto non si capisce come quella cavigliera cut out così imponente risulterà sul piede, la sua geometria non è chiara e non si riesce a vedere a che altezza “taglierà” la gamba, dettaglio di primaria importanza (£165):

scarpe indossate

sandali rossi karen millen tacchi

Vi dirò di più, se li avessi visti solo in still life non li avrei inseriti nel blog, perché non sembrano niente di speciale, per fortuna Karen Millen ha inserito anche una foto delle scarpe indossate; essendo un brand che produce anche abbigliamento le ha abbinate ad una gonna plissettata in finta pelle in vendita nel sito: massima resa, minima spesa. Brava Karen, così si fa!

sandali rossi indossati

16 thoughts on “Le scarpe vanno viste indossate!

  1. Amen!
    Su questo punto di vista siamo pienamente d’accordo. Un produttore serio dovrebbe investire un po’ di tempo e qualche soldino in foto fatte come si deve ed un bel primo piano di una mini passerella per poter notare meglio i dettagli reali.

    A me questo paio di scarpe indossato piace meno 😀

  2. Sono ere geologiche che ripeto che mi serve un sandalo rosso, che sia la volta buona? E questo modello indossato è ancora più bello che “vuoto”. Bisogna ammettere che a volte mi capita il contrario, ovvero di trovare un modello che “vuoto” è più bello che indossato, ricordi il bellissimo sandalo in suede verde con tacco Blade? Quando l’abbiamo visto indossato abbiamo pensato: tutto qua? Non è poi questo granché…
    Un sito che bacchetterei volentieri è YooX, che mostra spesso vestiti e borse indossati dalle modelle, ma non le scarpe, quelle mai, è assurdo.

    1. Verissimo, quel sandalo era solo una splendida scultura ma al piede… insomma!! E’ assurdo che i siti che vendono lusso non inseriscano almeno una foto della scarpa indossata, veramente assurdo!

  3. Che belle!!! 😀 d’accordissimo con te! Su Asos e Heels.com c’è proprio la sfilata e spesso mi è servita per capire se un modello può piacermi o no. Speriamo che si cominci a capire!

  4. Hai perfettamente ragione. Come sempre. Non ti sfugge nulla, nemmeno i più piccoli particolari. La maggioranza delle scarpe se indossate fanno un effetto diverso, a volte magari simile ma altre volte opposto, rispetto a quello che fanno se viste “vuote”, in una vetrina o in una fotografia. Si potrebbe dire che magari una bella gamba può farle sembrare migliori di quel che sono. Ma può valere anche l’inverso: una bella scarpa può anche migliorare una gamba non proprio perfetta e slanciata. E, per concludere, si può anche osservare che nella maggior parte dei casi una scarpa indossata rende di più, risulta più bella e interessante di quanto possa apparire vista nuda in fotografia, ma ci sono anche casi in cui risultato è invece di segno opposto, indossata è peggio di quel che è. Quante volte ognuna di noi ha visto un modello interessante in vetrina, è entrata in negozio e dopo la prova è rimasta delusa e non ha proceduto all’acquisto. Vale comunque la pena di offrire sempre, in sede di presentazione, entrambe le versioni: non indossata e indossata. Vedere una scarpa ai piedi qualcuno è quasi una mezza prova, come se fossimo in uno store e le stessimo provando. Voglio concludere sottolineando che le recensioni di Sara sono sempre impeccabili, analitiche e interessanti, ma sono ancor più interessanti e, aggiungo, utili, anzi utilissime, quando sono oggetto di una prova pratica (che, mi rendo conto, non sempre è possibile), arricchita magari appunto da immagini che ritraggono la scarpa indossata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.