Scarpe glitter low cost

Proprio ieri sera, a cena con le mie amiche del club segreto delle scarpe (sembra una società estremamente seria ma vi assicuro che non è così!) discutevamo del fatto che le feste sono vicine, vicinissime! E quale momento migliore per sfoderare scarpe glitter low cost?

Nessuno vi prenderà per pazze, nessuno oserà dire che il vostro ritorno al look delle elementari è fuori moda, anzi, apprezzeranno l’impegno che metterete nel dimostrare che anche in un periodo come questo c’è spazio per le frivolezze. Ma low cost, perché appunto il periodo è quello che è e nessuna di noi ha l’occasione di indossare tutti i giorni scarpe decorate con glitter e lustrini. Se invece avete modo di farlo sappiate che un po’ vi odio, sempre cordialmente, sia chiaro.

Scarpe glitter low cost: proposte di shopping

Ecco quindi giungere in nostro soccorso Topshop, colosso del low cost internazionale, che proprio in questi giorni ha proposto un sandalo da festa davvero niente male:

sandali glitter low cost capodanno 2013

Io adoro i fiocchi, se fosse per me indosserei sempre capi dotati di questi deliziosi nastri intrecciati, quindi non posso non adorare questa proposta glitter, sobria e accessibile; mi rendo anche conto che non tutte vivono ai Caraibi, per questo ho cercato anche una versione chiusa, più adatta alla stagione gelida che ha appena abbracciato il nostro paese:

scarpe glitter low cost natale 2012 capodanno 2013

La punta all’insù non mi fa impazzire, ma trovo che queste decolletè siano armoniche nelle forme, e poi sono dotate di un delizioso fiocco piatto che rende tutto più femminile; ne esiste anche una versione più bassa, ma perde molto quindi nemmeno ve la propongo.

Avete già pensato alle scarpe glitter low cost da indossare nei giorni di festa? Io conto di portare a spasso un paio di Casadei nuove di zecca, prive di glitter, per niente low cost, ma così belle da risultare quasi fastidiose, ve le mostrerò nei prossimi giorni!

17 thoughts on “Scarpe glitter low cost

  1. Quelle chiuse sono davvero adorabili!! Senza nulla togliere a quelle aperte, ma io e i miei piedi “brutti ma simpatici” (nonchè parecchio freddolosi) non ce le possiamo permettere… =)

  2. Sono entrambe deliziose ma….uffi non è giusto, considerando che il periodo delle feste è quello più freddo, con gelate e neve, mi è impossibile concepire di camminare x strada con cotanta “estività”!!! Se andiamo a riproporre gli stessi glitter su ugg o “qualcosa di caldo invernale” ecco che x magia fa subito sciatta o 15enne!!!!
    Soluzione???

    1. Uno stivale normale quindi taccato, ma con l’interno in pelliccia peluche, quindi finta e calda? Ne ho visti molti in giro, con suola e tacco in gomma quindi antiscivolo, da Islo (con pelliccia vera) a Pittarello (pelliccia fake), penso siano l’unica via di mezzo possibile, allo stesso tempo portabile ma… faiga!

  3. Non mi fa impazzire nessuno dei due modelli proposti, se dovessi scegliere comunque opterei per i sandali, ma è davvero impensabile indossarli con questo gelo! Ancora non capisco il perché di queste proposte in pieno inverno! 🙂

  4. Sono entrambe molto carine, non saprei quale delle due scegliere, mi affiderei al meteo per sciogliere il dilemma. Anche a me, come a te, piace la punta all’insù. Io con i sandali ho già trascorsi diversi ultimi dell’anno, anche se vivo al Nord. Certo, quando nevica non si può, ma se appena il tempo lo consente mi lancio. Per il prossimo 31 la mia idea sarebbe quella di rimettere un paio di sandalini tacco 11. Li ho da tempo ma li ho messi pochissime volte. Ora porto sempre il tacco 8-8,5, dovrò riabituarmi all’11. E spero, ovviamente, che non ci sia neve quel giorno.

  5. i sandali sono meravigliosi, ma non ho il coraggio di pensarci adesso, con la neve che cade !!!
    Belle anche le scarpe, con il glitterato si va sul sicuro con me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.