Friulane: storia delle scarpe friulane e dove comprarle oggi!

Per caso hai notato il grandissimo ritorno delle scarpe friulane? Forse non sai quali sono, ma sono certa che il tuo occhio di shoe lover avrà visto queste calzature in giro per i social negli ultimi mesi: la loro origine umile e tutta italiana racconta una tradizione lunghissima, che è stata ripresa da diversi brand italiani legati ad un passato ancora molto presente.

Le prime scarpe friulane, anche dette furlane, quelle che a Venezia si chiamano papusse, per anni sono state usate come scarpe da lavoro; realizzate con tessuti e materiali di scarto chiamati blecs, avevano la suola composta con resti di copertoni di biciclette.

Ogni famiglia friulana aveva la sua tradizione personale di scarpette, e proprio una di queste famiglie le portò a Venezia, dove diventarono le scarpe preferite dai gondolieri della Serenissima, perché la suola antiscivolo evitava graffi alle loro preziose imbarcazioni; pare che anche i dandy veneziani apprezzassero molto le suole silenziose, che gli consentivano di spostarsi senza essere notati da un appuntamento galante all’altro.

Oggi le friulane vengono realizzate in seta, juta e velluto, hanno un aspetto classico che ricorda il loro passato, e sono le scarpe basse più amate dalle fan dello stile un po’ preppy chic, sofisticato e alla mano, ma sempre un po’ snob nell’animo.

Anche Kate Moss le indossa, in una versione rosso fuoco molto graziosa, firmata Vibi Venezia, uno dei brand più popolari del momento:

scarpe friulane rosso fuoco

vibi venezia kate moss

Curiosa di scoprire altri marchi italiani di scarpe friulane? Ecco la mia top 5!

Scarpe friulane: i marchi più interessanti e Made in Italy

Vibi Venezia: le sorelle Viola e Vera Arrivabene  conoscono benissimo la storia delle furlane, e si divertono a considerarle come i “must have” assoluti del guardaroba degli antenati veneziani. Una visione romantica e sbarazzina, che si riflette nello stile delle loro furlane, realizzate da artigiani esperti con tessuti diversi a seconda delle stagioni. Il brand social del momento ha da poco lanciato anche la collezione estiva, coloratissima e tres chic!

vibi venezia

 

 

Papusse Milano: queste friulane luxury hanno una forma leggermente addolcita, la punta risulta infatti più tonda, ma mantengono tutta la raffinatezza dei modelli classici. Interamente Made in Italy, sono morbidissime e disponibili in tanti colori diversi nella versione in velluto; le proposte in pelle sono invece più classiche, ma sempre molto graziose. E sì, Papusse Milano veste anche i piedi dei più piccoli, la collezione Mini Me è semplicemente deliziosa!

papusse milano

 

 

 

Melidé: la particolarità di questo brand è che ti consente di personalizzare le tue friulane in velluto (e tutti gli altri prodotti in vendita nel sito) con dei ricami bellissimi. I modelli base sono colorati e morbidi, puoi acquistarli così come sono o renderli più speciali, scegliendoli anche per ricordare momenti particolari o come originali regali su misura!

friulane ricamate

Lac Milano: questo laboratorio artigianale propone solo prodotti in edizione limitata; la tomaia delle friulane è in velluto a coste, le suole sono realizzate con materiali di recupero, e sono fatte a mano in Italia.

lac milano

 

Piedaterre: tradizione e sostenibilità al servizio dei nostri piedi! Le friulane di questo brand sono realizzate a mano in modo ecologico, e sono tra le più piacevoli da guardare e da indossare; le proposte sono tantissime, tutte molto invitanti e colorate; il negozio di Venezia è un punto di riferimento assoluto per gli appassionati di friulane.

piedaterre venezia

 

Ora non ti resta che scegliere le tue babbucce preferite, per abbinarle lasciati ispirare dai loro tessuti preziosi e gioca con pantaloni stampati pigiama style, colletti inamidati e dettagli volutamente opulenti, sarai splendida!

Leggi anche: Tendenze scarpe da sposa 2020

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.