Sandali rossi Primadonna Collection

Sandali rossi Primadonna Collection || Qualche giorno fa sono andata in missione speciale da Primadonna Collection perché ero a caccia di un paio di bellissime dècolleté floreali che vi avevo mostrato su Facebook; come avevo giustamente previsto sono sold out ovunque, ma mentre ero in negozio ho avuto la fortuna di notare una ragazza che stava provando un paio di sandali rossi Primadonna Collection semplice ma particolare allo stesso tempo, questo:

Sandali rossi Primadonna

La foto di questo modello è stata una delle prime ad essere pubblicata sulla pagina Facebook del brand pugliese per inaugurare l’arrivo della nuova collezione P/E 2015, e il mio primo impatto non è stato dei migliori. Diciamo che non ho capito il senso della parte posteriore, con il tallone alto che prosegue coprendo parte dell’arco plantare interno ed esterno: poi li ho visti indossati e li ho capiti molto bene!

Il tacco non è altissimo ma l’inclinazione del piede nei  sandali rossi Primadonna è pazzesca, devo dire che indossati hanno un effetto completamente diverso, sono molto sensuali, ed in questo il rosso fuoco aiuta molto.

Purtroppo ho sempre problemi con i laccetti alla caviglia così alti che poggiano proprio sul mio “punto debole”, ho provato ogni soluzione possibile per evitare di ritrovarmi con la pelle tagliata ma l’unica cosa che funziona è non indossare sandali con i cinturini che arrivano all’altezza assassina per il mio piede; quindi purtroppo non posso comprarli, e mi dispiace tanto perché un sandalo rosso serve sempre, e questo costa anche poco, 49.99 Euro. E’ disponibile anche in nero, io non mi assumo responsabilità sulle vostre spese future!

9 thoughts on “Sandali rossi Primadonna Collection

  1. Sono molto carine, anche il colore, è una bella tonalità, chissà perchè però mi sembrano terribilmente scomode….sarà che con Primadonna ho qualche precedente, ma mi fanno male le piante dei piedi solo a guardarle!

  2. beh… attenzione, l’inclinazione della scarpa va in base al numero. il tacco è sempre uguale per tutti i numeri. per esempio un tacco 10cm su un 36 di numero farà un bell’effetto perchè il piede resta molto inclinato, ma un tacco 10 su un 40 (che ho io) non fa lo stesso effetto perchè la scarpa resta meno inclinata e piu’ lunga

    1. Non è esattamente vero, l’altezza dei tacchi viene proporzionata alla lunghezza della scarpa stessa, si tratta di millimetri ma diventa un passaggio fondamentale soprattutto in caso di numeri molto piccoli! Ho rivisto questi sandali proprio ieri mentre un’amica acquistava delle decolleté, la forma è particolare, sono davvero sinuosi!

      1. sarà sfortuna mia… avevo visto un paio di decolletè che mi piacevano un sacco nel numero 38 erano un tacco 10 e mi piacevano molto, ma quando ho visto il numero 40 non le ho prese! 10 cm sulla lunghezza della scasrpa era troppo poco e stavano malissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.