Sandali gioiello Sergio Rossi P/E 2015

Sandali gioiello Sergio Rossi P/E 2015 || La stagione dei matrimoni si avvicina inesorabilmente, preparatevi a tanti post dedicati a sandali gioiello e modelli super romantici da sposa! La scelta del giorno è stata obbligata, stavo curiosando nel sito di Sergio Rossi per cercare la foto di  un paio di stivali in pelle nera che ho pubblicato su Facebook quando sono stata accecata da questi sandali in suede nude, con fascetta sottile sulle dita e tallone importante:

Sandali gioiello Sergio Rossi P/E 2015

sergio rossi ss2015

sandali nude indossati

In linea generale non sono una grande fan dei listini anteriori così sottili, ma con un tallone così lavorato e brillante puntare sulla semplicità è stata senza dubbio una scelta vincente. Questo modello così opulento si chiama Matisse, ed è disponibile anche in versione colorblock senza cristalli:

sergio rossi ss2015

Il design è talmente sofisticato che se potessi comprerei entrambe le versioni! Certo, poi trovare una borsa adatta potrebbe essere complicato, ma per fortuna Sergio Rossi ha pensato anche a questo problema!

25 thoughts on “Sandali gioiello Sergio Rossi P/E 2015

  1. Sono bellissimi in entrambe le versioni, la prima perché i cristalli bianchi e neri (?) illuminano il nude, la seconda perché le tre tonalità calde fanno subito estate. Bella anche la versione (purtroppo) in pitone nero e beige.
    Questo modello mi fa pensare a un fondale marino, ai coralli o alle alghe, se Sergio ne avesse realizzato anche una versione sui toni del blu/celeste/acquamarina sarebbe stato il massimo.

  2. Bel sandalo sicuramente, in particolar modo sul tallone ricoperto di magnifici strass. Però a me il listino anteriore così sottile, che fa risultare il sandalo troppo aperto avanti non mi ha mai convinta. É un problema specialmente per quelle donne che hanno dita lunghe ed affusolate. Comunque Sara, attendo con ansia e non vedo l’ora di vedere i tuoi futuri post su altri modelli di sandali gioiello.

  3. Stupendo questo sandalo!!! Certo ad un matrimonio faresti concorrenza alla sposa, ma ne varrebbe la pena!
    A me i listini sottili (anche se non sono l massimo della comodità) piacciono molto, li trovo molto adatti a calzature eleganti, su questo sandalo sono proprio perfetti! 😀
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

  4. Stefano non sono ammalato ma per il resto ti capisco benissimo 😉

    Sara, ma sbaglio o nelle ultime settimane in giro per i vari red carpet, c’è stata una vera e propria esplosione di sandali a listini ‘minimal’? Ho paura che subiremo un ritorno di dita del quinto piede sfuggenti… La mia Ely non li sop(porterebbe)!

    Aspetto le tue news-gioiello settimanali

    🙂

    1. Grazie Edo della comprensione..No.il dito sfuggente non lo voglio anche se i sandali minimal sono molto accattivanti..ma mia moglie non li metterebbe mai

    2. Il problema non è il quinto dito, ma che sandali così stanno bene a pochissime e onestamente a me nemmeno piacciono! E la riposta è sì, sono tornati! Stuart Weitzman ha fatto un’ottima campagna marketing per il suo sandalo “Nudist” nell’ultimo anno e tutti si sono adeguati al trend;i sandali di Dakota Johnson e Rosamund Pike agli Oscar sono di Saint Laurent e Givenchy, il brand cambia ma il modello è praticamente identico! Io preferisco listini che contengono meglio, mi piace distinguermi 😛

  5. Proprio come pensavo.
    Purtroppo nemmeno a me fanno impazzire, semplicemente perché per quanto enfatizzino al massimo il lato feticista del piede femminile, in realtà per chi li indossa possono risultare un supplizio incredibile, e tutti sappiamo cosa voglia dire indossare un paio di scarpe che creano dolore ai piedi.

    Una Principessa se vuole indossare le sue scarpe deve poterlo fare senza subire ulteriori supplizi, al di fuori dell’invidia delle amiche!

    Edo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.