Patrizia Fiandrini presenta la sua collezione A/I 2016/2017

Vi racconto spesso le gesta quasi eroiche dei giovani talenti della moda che intraprendono la loro scalata al successo subito dopo essersi diplomati o addirittura anche prima, ma oggi voglio presentarvi un nuovo marchio che è nato dopo una gestazione durante ben 30 anni: poche settimane fa sono stata invitata alla prima sfilata di Patrizia Fiandrini, una stilista umbra che dopo aver lavorato per gran parte della vita per case di moda come Blumarine, Gucci, Giorgio Armani e Salvatore Ferragamo ha finalmente coronato il suo sogno di Alta Moda, a cui ha dato il suo nome.

L’evento si è tenuto in una location deliziosa a Roma e la sfilata stessa è stata diversa dai classici fashion show frenetici in cui gli abiti scendono in passerella uno dopo l’altro; ho apprezzato molto questa scelta perché mi ha dato la possibilità di studiare da vicino le creazioni e i dettagli di ogni capo.

La collezione Autunno/Inverno 2016/2017 è composta da due linee, la Haute Couture e la Daily: la prima, più scenografica, è adatta alla sera mentre la seconda è perfetta per essere portata di giorno ed è realizzata con materiali e pellami di ottima qualità, ma meno costosi. Entrambe sono stata realizzate in modo assolutamente artigianale, attraverso un percorso composto da diverse fasi: per iniziare si prepara il cartamodello, poi si passa alla creazione di un primo prototipo in tela utile a valutare la vestibilità del capo, e solo successivamente si passa al taglio manuale della pelle e dei tessuti e alla rifinitura di cuciture e dettagli.

Lo stile di Patrizia Fiandrini è elegante e grintoso, la lavorazione della pelle è nel suo DNA e oltre alle giacche in suede o nappa sono presenti molti inserti che aggiungono un tocco di carattere alle linee pulite e sofisticate degli abiti; è il caso di questa gonna lunga nera semi trasparente, una delle mie proposte preferite in assoluto.

 patrizia fiandrini

Ho trovato interessante anche la collezione da uomo, ma ho scelto di parlarvi solo della moda donna perché l’ho trovata molto vicina al mio stile: le silhouette raffinate e femminili, abbinate a tessuti e pellami di primissima qualità, rappresentano l’abbinamento perfetto tra esperienza artigianale e stile. Le giacche avvitate in pelle sono un must have del mio guardaroba da sempre, e vogliamo parlare di quel meraviglioso abito lungo da sirena in pizzo e paillettes? Splendida anche l’acconciatura della modella Patricia Bolea, realizzata in esclusiva da Tony Prosia: è un’idea splendida per raccogliere i capelli in estate in vista di una cerimonia, l’allure vintage mi conquista sempre.

giacca pelle patrizia fiandrini

patrizia fiandrini daily

sfilata patrizia fiandrini

patrizia fiandrini

acconciatura sposa 2016 tony prosia

Patrizia Fiandrini Haute Couture

Tra un abito e l’altro non ho potuto non notare la profonda commozione dei parenti, tra cui anche l’amata sorella Paola, e degli amici stretti della stilista, che le sono stati vicini in ogni momento del suo percorso, fino alla realizzazione del sogno.

Photo Credits: Raimondo Luciani per Patrizia Fiandrini

 

5 thoughts on “Patrizia Fiandrini presenta la sua collezione A/I 2016/2017

  1. Concordo su tutta la linea (su tutti il 1° modello), non c’è nulla che vorrei diverso, nel suo stile, pur eterogeneo, è perfetto.
    Lo sguardo (e la posa) della modella nell’ultima foto sta’ commuovendo anche a me …… vorrei tanto esserle vicino anch’io.

  2. Avevo visto il divertentissimo video del prima e dopo sfilata, ora ecco gli abiti: stupendi, in particolare come non rimanere incantate di fronte alla meraviglia dell’ultima creazione!
    Complimenti alla nuova perla della moda italiana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.