La tua scarpiera, episodio 8: le scarpe di Valentina

L’appuntamento di oggi con “La tua scarpiera” mi emoziona più del solito, perché oggi ospito una mia amica, Valentina. Ora viviamo un po’ lontane, ma abbiamo ancora in comune quella voglia di scoprire il mondo e di comprare scarpe che ci ha unite ai tempi dell’università: i punti fermi sono gli stessi, non è meraviglioso?

Ti lascio alle sue parole!

La tua scarpiera, le scarpe di Valentina

Ciao sono Valentina e vivo a Bruxelles. Conosco Sara da… più di 13 anni e so che non vorrà più parlarmi se dico che… non mi intendo molto di designer (se non fosse per quello che ho imparato da lei). Devo dire che non rincorro tanto il brand, quanto piuttosto quello che la scarpa mi comunica. Inoltre data la mia propensione alla serialità e al collezionismo mi sono auto imposta di non spendere oltre una certa cifra per l’acquisto di un paio di scarpe e difficilmente i marchi di lusso rientrano in questa cifra. Ad una cosa però non rinuncio mai, la qualità e sono ormai 5 o 6 anni che compro quasi esclusivamente scarpe di pelle; dato che purtroppo o per fortuna mi ritrovo dei piedi delicatissimi, sono attentissima alla qualità/comodità, e considero i piedi una parte importantissima del corpo, deformazione degli anni di danza classica.

Ricordi il momento in cui hai capito di essere un’appassionata di scarpe seriale? Raccontaci!

Sono ancora nella fase negazione!
Quando poi apro la scarpiera e conto il numero di scarpe che ho, devo ricredermi…
Comunque penso di essermene resa conto quando dopo aver criticato mia madre per anni per il fatto che conserva ancora le sue scarpe da sposa e ne possiede tantissime altre, io mi sono accorta di averne più di lei!!! Ma si sa, buon sangue non mente…
Ricordo che da piccola non potevo dare sfogo alla mia passione perché venivo sempre frenata dalla frase “ma poi tra un anno non ti andranno più!” Per cui giunta alla fatidica età in cui il mio 36 non cresceva più ho cominciato ad essere seriale.

la tua scarpiera

Hai un aneddoto particolare da raccontarci, legato ad un paio di scarpe presente nella tua collezione?

Sì una volta mi sono talmente innamorata di un paio di stivali che ho comprato il 38 pur di averli e ricordo la commessa che mi guardava costernata! (NDR: poi li a regalati a me, e li ho usati per un sacco di tempo!).

Louboutin sostiene che i “sogni non hanno prezzo”: quando una donna calza le sue scarpe con il tacco non chiede il prezzo e si gode l’emozione, mentre invece prima di provare sneakers e ballerine guarda il cartellino; tu credi nella magia del tacco alto o ami tutte le scarpe allo stesso modo?

Sì, credo che ogni scarpa abbia un suo perché ed un suo preciso fascino e outfit da abbinare. Ci sono delle ballerine che hanno tantissima personalità!!!

ballerine vernice

ballerine pop

 

La tua fame di scarpe si sazia con lo shopping, o ti piace anche imparare a conoscere la storia dei designer attraverso documentari, libri e film?

Per ora mi sazio con lo shopping in negozi, outlet o anche online. Sono una divoratrice di documentari, ma per ora non mi era mai capitato di imbattermi in nessun documentario relativo alle scarpe in maniera specifica… chissà forse per il futuro. Sulla moda invece “The true cost” è un must!

Indossi le scarpe che compri, o ti accontenti di poterle ammirare a casa tua, nella tua scarpiera?

Diciamo che vorrei indossarle di più… ma in generale cerco sempre di indossarle almeno qualche volta. Vivendo in una grande città e spostandomi con i mezzi pubblici alcune delle mie scarpe non si distinguono esattamente per comodità e praticità per cui diventa difficile.

la tua scarpiera

 

Quale scarpa ti rappresenta di più, una decollete a tacco alto, un sandalo con stiletto, uno stivale, etc?

Non c’è un modello di per se che mi rappresenti, però mi piace comprare scarpe un po’ originali soprattutto durante i miei viaggi. Ad esempio dei sandali che ho comprato in Botswana. Fra le scarpe nelle foto adoro le ballerine coi fumetti stampati.

Ti va di darci l’indirizzo di un outlet (online e non) dove sei riuscita a scovare qualche tesoro?

Uno che adoravo era in via del tritone a Roma, non so se è ancora aperto, ma comunque l’ultima volta che ci sono passata aveva cambiato gestione e qualità… anni fa ricordo che si trovavano scarpe di ottima qualità anche a 50/60 euro e in modelli molto belli. Un altro dove vado spesso è nella mia città a Martina Franca in via Brigata Regina. Si trovano modelli abbastanza comodi/classici però è facile trovare anche delle chicche, soprattutto per un piedino come il mio.

scarpe rossa

 

Ecco i link alle altre interviste, se vuoi partecipare scrivimi!

La tua scarpiera, episodio 1, le scarpe di Monica

La tua scarpiera, episodio 2, le scarpe di Chiara e Piero

La tua scarpiera, episodio 3, le scarpe di Isabella

La tua scarpiera, episodio 4, le scarpe di Cristina

La tua scarpiera, episodio 5, le scarpe di Veronica

La tua scarpiera, episodio 6, le scarpe di Ivana

La tua scarpiera, episodio 7, le scarpe di Zira

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.