La tua scarpiera, episodio 3: intervista a Isabella, mamma imprenditrice sarda

In questo nuovo appuntamento con la rubrica “La tua scarpiera” ho il piacere di ospitare qui Isabella, una imprenditrice sarda mamma di due bambine, con cui condivido la pazza esperienza su YouTube.

Alla fine del post troverai il link al suo canale YouTube “Una mamma Tuttofare”, passa a salutarla anche lì, pubblica dei video molto carini sull’organizzazione della casa e della famiglia.

Ecco qui la sue risposte alla mia intervista, è sempre bello sapere di aver giocato un piccolo ruolo nella vostra costante voglia di shopping di scarpe!

Inutile dire che aspetto anche il tuo contributo! Se non sai come fare scrivimi e ti spiego tutto, buona lettura.

La tua scarpiera: Isabella

Ricordi il momento in cui hai capito di essere un’appassionata di scarpe seriale? Raccontaci! 

In realtà non mi ero mai resa conto di avere così tante scarpe finché mio marito non mi ha fatto notare che probabilmente aveva sposato un millepiedi! Io ho riso, ma effettivamente in quel momento ho realizzato che aveva ragione. 
Credevo fosse una mia pazzia… poi ho conosciuto Sara, il blog e tutte le altre ragazze appassionate come me di scarpe “fighe”, così ho capito di non essere sola e che la mia passione ha un nome : Shoes Addicted… e ora comprare le scarpe mi piace ancora di più!!!

Hai un aneddoto particolare da raccontarci, legato ad un paio di scarpe presente nella tua collezione? 


Comprai le mie scarpe da sposa nel maggio del 2012, delle spuntate in pizzo avorio di Menbur con un fiocco in raso molto poco sobrio.

Appena le vidi me ne innamorai…sapevo che quelle sarebbero state le mie scarpe da sposa!

Peccato che ancora non avevamo neanche deciso di sposarci!!!
Quando fissammo la data delle nozze (1 Dicembre 2013) andai all’atelier per cercare il mio abito da sposa con le mie belle Menbur nella busta.
La signora mi rivelò che in tanti anni di esperienza nel settore non le era mai capitata una sposa che andasse a scegliere l’abito con le scarpe da sposa. Io le risposi che per me erano più importanti le scarpe dell’abito e che doveva trovarmene uno che si abbinasse al mio pizzo vintage.
Trovammo un connubio perfetto, non avrei mai sperato tanto.

scarpe da sposa menbur

 


Louboutin sostiene che i “sogni non hanno prezzo”: quando una donna calza le sue scarpe con il tacco non chiede il prezzo e si gode l’emozione, mentre invece prima di provare sneakers e ballerine guarda il cartellino; tu credi nella magia del tacco alto o ami tutte le scarpe allo stesso modo?


Io amo le scarpe, soprattutto quelle con il tacco, ma essendo una persona molto pratica e con una famiglia e due figlie da crescere, non mi posso certo permettere scarpe da € 400,00! Il prezzo lo guardo sempre. 
Secondo me “i sogni non hanno prezzo” finché sono solo sogni, quando si trasformano in beni materiali è meglio tenere i piedi per terra e cercare di non dilapidare il patrimonio familiare. Personalmente cerco sempre il miglior rapporto qualità-prezzo! Se una scarpa vale poco, voglio pagarla poco, se è cara deve davvero valerne la pena!

sandali plateau

 

La tua fame di scarpe si sazia con lo shopping, o ti piace anche imparare a conoscere la storia dei designer attraverso documentari, libri e film? 

Sinceramente la mia fame di scarpe si sazia ammirandole, comprandole, indossandole e a volte distruggendole!
Solo con il blog di Sara ho avuto la possibilità di conoscere un po di più certi stilisti (perdonatemi, sono una novellina!).

la tua scarpiera

 

Indossi le scarpe che compri, o ti accontenti di poterle ammirare a casa tua, nella tua scarpiera?

Le indosso e me le godo! Non sono soprammobili, sono gioielli da esibire e di cui essere fiera!

Quale scarpa ti rappresenta di più, una decollete a tacco alto, un sandalo con stiletto, uno stivale, etc?

Credo una decollete a tacco alto con plateau : elegante ma anche “rude”, bella per alcuni ma non per tutti, sa far male, ma può farti sentire benissimo!

scarpe rosse plateau

Ti va di darci l’indirizzo di un outlet (online e non) dove sei riuscita a scovare qualche tesoro? 
Sinceramente i migliori affari credo di averli fatti su Zalando, basta aspettare i saldi, allo sconto articolo per “ultimo numero disponibile”, si aggiunge lo sconto dei saldi e si possono davvero trovare delle chicche.

Certo, bisogna non avere fretta e avere anche un po’ di fortuna…quella con la C maiuscola!

sandali paillettes

Qui trovi il canale YouTube di Isabella.

Leggi anche:

La tua scarpiera: la collezione di scarpe di Monica

La tua scarpiera: la collezione di scarpe di Chiara e Piero

 

 

4 thoughts on “La tua scarpiera, episodio 3: intervista a Isabella, mamma imprenditrice sarda

  1. Bellissima intervista! Mi riempie di piacere appena alzata il sabato mattina correre sul blog a leggere e conoscere i gusti delle shoes addicted.
    Grazie Sara per questa splendida idea che hai avuto.

  2. Grazie mille Sara, per la meravigliosa iniziativa è per averci coinvolte in prima persona sul tuo Blog.
    È un piacere “chiacchierare” con te!
    Un grande bacio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.