Gina presenta una collezione esclusiva per celebrare Elisabetta II e le Olimpiadi di Londra 2012

Chi non ricorda Ginger Spice, anche nota come Geri Halliwell, dimenarsi in un succinto abito con stampata la bandiera inglese? Erano i lontani anni ’90, ma da quel momento il simbolo del Regno Unito è diventato un’icona che ogni tanto torna a stupire i benpensanti decorando t-shirt, jeans e accessori. Nell’anno in cui Elisabetta II festeggia i 60 anni di regno e Londra si appresta ad ospitare le Olimpiadi il marchio britannico Gina ha proposto la bandiera in versione gioiello, come decorazione per scarpe e sandali patriottici davvero particolari.

sandali gina edizione limitata bandiera inglese

sandali bandiera inglese

scarpe olimpiadi londra 2012

 

I modelli sono sei, si passa dal classico sandalo Gina con slingback, a calzature più alla moda, con taxi altissimo e plateau evidenti; per le amanti delle scarpe comode è stata presentata una ciabattina ultra piatta, altrettanto patriottica. Queste scarpe verranno messe in vendita online nel mese di Aprile, è già aperta una lista di attesa perché si tratta di modelli in edizione limitata, da collezione. Inutile specificare che per il momento il prezzo viene rivelato su richiesta. Qualche giorno fa vi ho mostrato anche la proposta che Ballin ha creato per festeggiare il Giubileo della Regina Elisabetta, molto diversa da queste calzature Gina, spiritose ma tutto sommato portabili, voi che ne pensate?

13 thoughts on “Gina presenta una collezione esclusiva per celebrare Elisabetta II e le Olimpiadi di Londra 2012

  1. L’idea di Gina mi piace, il maxi plateau no, lo boccio.
    La proposta di Ballin la trovo bella ma eccessiva e fuori luogo, sembra più omaggiare il ‘700 francese.

  2. sono una più bella dell’altra e le trovo anche portabilissime, con sobri jeans o minidress nero! Si si!!
    Se ne dovesse segliere una opterei per quella in vernice nera, trovo figosissimo il tacco!!!!

  3. mbah… non mi fanno impazzire. Mi piacciono i sandali alti, ma le altre le trovo pesanti, un po’ pacchiane… e dire che adoro sia gli strassa che l’union jack… però mi sembrano un po’ scarpe da cubista…

  4. Anche se collegata agli anni ’90 (e quindi agli anni bui del liceo ;)) mi è sempre piaciuta l’idea di usare la Union Jack come decorazione di abiti, borse ecc. di conseguenza l’apprezzo anche sulle scarpe, ma delle proposte di Gina mi piacciono solo i modelli nelle foto 2 e 4! 🙂

  5. Le prime e le ciabattine sono deliziose! Nelle altre avrei abbassato il plateau, perchéè davvero troppo alto! Ma i colori e la bandiera sono bellissimi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.