Charlotte Olympia e le decolletè rockabilly

Una scarpa rosa non è mai facile da indossare senza sembrare una bambina di dieci anni, anche se è dotata di un tacco altissimo e di un plateau dorato non indifferente; aggiungeteci poi una cavigliera alta effetto calzino primi ‘anni 90, shakerate bene e godetevi una delle ultime proposte di Charlotte Olympia:

decolletè rosa charlotte olympia cavigliera bianca alta in pizzo

Non so voi, ma io non tollero davvero più la visione del classico platform creato dalla designer inglese, lo trovo davvero eccessivo e poco armonico, quel tocco di rosso poi è davvero esagerato. Adoro invece la tonalità di rosa, e la scelta di rendere la cavigliera staccabile: la scarpa di base infatti è la classica pump Dolly, arricchita da un dettaglio che volendo si può far sparire in pochi secondi:

charlotte olympia pink dolly

Che ve ne pare? So già che alcune di voi ameranno alla follia questa versione rosa acceso delle Dolly, io purtroppo sto diventando allergica ai maxi platform firmati Charlotte Olympia!

22 thoughts on “Charlotte Olympia e le decolletè rockabilly

  1. Non sei la sola, è per questo che ho venduto le Paloma, i plateau eccessivi e “senza senso” non li reggo più. In questo caso trovo ridicola e fuori luogo anche la cavigliera: il semplice cinturino ora non basta più, evidentemente, ora ci vogliono gli svolazzi alla Incantevole Creamy, lol.
    Pollice verso.

  2. “Yu dolce amica mia e’ bello che tu sia
    vivace svelta e carina come me
    poi con la fantasia e un tocco di magia
    Yu ora non c’e’ piu’ e invece Creamy ci sei tuuuuuu” ahahah non ho resistito!

  3. Rosa e con quel cinturino mi hanno dato subito l’impressione delle classiche scarpe da Gothic Lolita che si vedono spesso in Giappone! >.< Nonononononono!

  4. Queste scarpe sono un’inquietante via di mezzo tra i miei sogni più rosei (il colore porcellinoso e la linea basic della scarpa – senza platform -) e i miei incubi più orrendi (il platform dorato appiccato per sbaglio e la cavigliera a calzino da brava bambina)… è una cattiveria lasciare una scarpa così in bilico nel giudizio, ecco!!

  5. io sono tra quelle che amano questa tonalità di rosa, la indosserei senza problemi in ogni stagione, ma quel mattone dorato non si guarda. Cioè, ma che schifo, suvvia. Senza contare la cavigliera.

  6. Oddio… Sto male!
    Rispondo a questo thread solo per esprimere il mio più totale dissenso nei confronti della Olympia e dei suoi orribili plateau. Qualcuno abbia la cortesia di dirle di farsi vedere da uno bravo!!!
    (Anche se oramai credo sia irrecuperabile…)

    Quasi quasi preferisco le creazioni della Skovgaard…!

    Saluti
    Edo

  7. La tonalità di rosa scelta da C.O. mi piace un sacco, ma unita al mega plateau dorato proprio no! Anche la cavigliera fatta in quel modo è davvero troppo, mi piace invece l’idea delle cavigliere “togli e metti”! 🙂

    1. L’idea infatti è geniale e secondo me è figlia delle shoe clips, ogni mezzo è buono per modificare una scarpa a costo zero o quasi, soprattutto in questo periodo!! Da copiare, anche su altre scarpette!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.