Cesare Paciotti ci conquista con i fiori

Decorare le scarpe da donna con i fiori non è certo una scelta originale, si fa da sempre e sono sicura che si farà per sempre, ma non tutti si limitano ad appuntare rose e papaveri sulla tomaia, c’è anche chi crea i petali sul sandalo stesso, e non pago di ciò decide anche di ricoprirli di cristalli Swarovsky in gradazioni di rosa a sfumatura, tanto per far male a chi davanti a due brillantini non capisce più nulla:

articolo dedicato a cesare paciotti 2012

paciotti sandali 2012 rosa gioiello

Quel qualcuno è Cesare Paciotti, queste meraviglie fanno parte della collezione P/E 2012 e sono realizzate in morbido camoscio; il tacco ha la forma tipica delle calzature Paciotti dell’ultimo periodo, non mi fa impazzire come trovo eccessiva la suola rossa effetto pizzo su un sandalo già particolare, motivi per cui, caro il mio Cesare, non venderai nemmeno un articolo; ne sono certa, non farne drammi, recati alla posta e spediscimi pure il numero 38 (va bene anche il 37,5, ça va sans dire), sarò lieta di sacrificarmi per toglierti di torno un modello mal riuscito che con la sua presenza ingombrante ti rimarcherà questo piccolo fallimento; sono nota per la mia infinità bontà, e credo che a breve troverai altre volontarie disposte a far sparire tutta la campionatura, vero ragazze? 😉

 

9 thoughts on “Cesare Paciotti ci conquista con i fiori

  1. Sbavo sempre quando vedo le immagini di questi sandali, per quanto il tacco mi faccia storcere immancabilmente il naso. C’è però qualcos’altro che poteva essere realizzato meglio, ora che ci faccio caso, ed è proprio la tomaia. E’ strepitosa, ci mancherebbe, ma viste frontalmente le foglie convergono verso l’interno del piede in una sorta in involuzione: non sarebbe stato meglio il contrario? Farle partire dall’interno del piede per fargli abbracciare il collo? Vero è che le foglie esterne sono corte, ma sarebbe bastato allungarle…
    Comunque, sandalo schifosamente bello, troppo schifosamente, chi se lo compra? Vabbé va’, se proprio non sai come smaltire l’eccesso, sono disposta ad accollarmi il 38.5 in ogni variante di colore, ma proprio perché ti vengo incontro, eh?

  2. Sono lieta di immolarmi con te, 36.5/37 grazie Cesare! Sono deliziose! Il tacco a me non dispiace e anche la suola rossa effetto pizzo non mi sembra che risulti eccessiva!

  3. In questo versione di colore sono ancora più belle, ma vorrei tanto che Paciotti migliorasse la forma del tacco e levasse quell’orribile pugnale penzolante, nell’attesa… ne aspetto un paio 35/36!!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.