Cercasi scarpe disperatamente

Oggi mi sono dedicata alle pulizie di primavera (o dovrei dire “di Pasqua”?) di armadi e scarpiere, soprattutto scarpiere: ho svuotato i ripiani, li ho puliti per bene, e ho diviso le scarpe per genere, non prima di aver creato quattro liste su cui ho segnato tutti i modelli in mio possesso. Sono pazza, lo so, ma visto che l’età avanza inesorabile ora so per certo che non dimenticherò più nemmeno un paio di scarpe, e che li indosserò tutti, a rotazione, come ho iniziato a fare da poco, seguendo mentalmente lo schema dello Shoe Challenge.

Vi siete già chiesti perché vi sto raccontando tutto questo? La risposta è semplice: nel corso delle pulizie ho eliminato diverse paia di scarpe, non particolarmente rovinate, ma ferme da troppo tempo. Ormai so che se nel corso di un anno non ho indossato determinate scarpe o se non muoio dalla voglia di metterle nonostante il clima avverso significa che sono state acquistate durante un calo di zuccheri, belle sì, ma poco adatte a me, quindi non vale la pena tenerle lì a occupare spazio.

Ora invece ho spazio a volontà, che conto di occupare quanto prima, ho diversi acquisti in mente, ma uno in particolare non mi fa dormire: i sandali bianchi che sto già cercando da qualche settimana, quelli che mi serviranno per un matrimonio a settembre. Nei negozi non ho visto nemmeno un modello degno di nota, per ora i cavallucci marini sono in pole position, ma non sono convinta al 100%. Vorrei evitare di svenarmi per un paio di sempre perfetti sandali Caovilla, quindi stasera mi sono dedicata ad un lenta ricerca su Yoox, ecco cosa ho trovato.

Di questi sandali LeSilla apprezzo la forma, il tacco stratosferico e il platform; mi piacciono meno lo stile aggressivo e l’hardware dorato:

Stesso discorso per questi sandali Giuseppe Zanotti Design:

Queste peep toe Cesare Paciotti sono splendide, il tacco gioiello è favoloso,ma  indosserò i pantaloni quindi non si vedrebbe niente… uff:

Con il matrimonio non c’entrano nulla, ma quanto sono belle queste spuntate Mario Bologna?

Cromaticamente parlando questi sono i migliori, se solo avessero un cinturino! Però li amo lo stesso, e sono di Renè Caovilla:

Se non trovo altro li prendo e li modifco 😉

9 thoughts on “Cercasi scarpe disperatamente

  1. In che senso li prendi e li modifichi? °_°
    Comunque è vero, stringi stringi i sandali Caovilla sono i più belli. Concordo sul fatto che i LeSilla sono un po’ troppo aggressivi, quelli di Zanotti non mi piacciono e le spuntate di Paciotti sembrano da sposa.
    Deliziose le Mario Bologna, peccato non siano adatte.

  2. Le mie preferite sono quelle di Zanotti. Le LeSilla hanno troppo platform per i miei gusti. Non c’era anche un po’ di azzurro nel tuo vestito per il matrimonio? E se stacchi con le Mario Bologna? 🙂

  3. Le Mario Bologna sono meravigliose, non me le farei scappare!…sei una vera tentatrice! 🙂 tornando alla tua ricerca, sono molto belle le Zanotti, ma se hai addirittura già immaginato un modo per modificare le Caovilla vuol dire che quest’ultime sono la scalta giusta…e poi ora sono curiosa di scoprire come sarebbe il risultato finale! 🙂

  4. Bè dovrei chiedere se è possibile ma a quanto so…tutto è possibile ahah!
    Le Bologna sono bellissime ma troppo casual e la fantasia fa a cazzotti con quella del vestito, purtoppo!

  5. Uhm…secondo me è meglio continuare la ricerca e tenere in riserva le Caovilla: già non saranno economiche ahah se poi devi anche mettere la “manodopera”..XP ugh!

    Bacissimi
    Momo

  6. Le prime sono da lap dancer, come già detto, le Zanotti non mi piacciono; il tacco delle Paciotti è delizioso, ma se hai i pantaloni è “sprecato”; le Mario Bologna sono carinissime e le Renè Caovilla in questo modello mi sembrano scarpe low cost 🙁 Mi aggrego a Momo nel dirti di continuare la ricerca! Good luck 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.