Casadei Blade P/E 2015: tacco 10 vs tacco 12

Tacco 10 o tacco 12!? Alcune di voi leggendo questo post faranno i salti di gioia, altre storceranno il naso mentre e chi, come me, trova il lato positivo in tutto, accoglierà la notizia con un discreto entusiasmo.

Nella collezione P/E 2015 Cesare Casadei ha inserito un nuovo tacco Blade, che farà compagnia a Blade Two e al classico stiletto in acciaio di 12 cm: la novità è una lama di 10 cm, sottile come la precedente ma leggermente più bassa. La differenza tra i due tacchi salta all’occhio immediatamente, guardate la stessa decolleté in pelle carta da zucchero nelle due versioni, prima quella con il nostro amato stiletto assassino di 12 cm in vendita su Shoescribe e poi la sorellina tacco 10, già disponibile nel sito ufficiale Casadei:

tacco 12

blade casadei tacco 10

Intanto parliamo del colore, perché è qualcosa di straordinario, così pieno e vibrante; a mio avviso enfatizza anche la morbidezza della nappa, sembra di guardare un paio di guanti vintage. Trovo azzeccata anche la scelta di usare un color argento lucido per i tacchi, che così si abbinano alla perfezione al colore della tomaia.

Se dovessi scegliere tra queste due decolleté mi troverei in seria difficoltà, la nuova versione con tacco 10 è molto elegante e pulita, ed è evidentemente più portabile di quella tacco 12: il colore la rende perfetta come scarpa da giorno, quindi credo che alla fine, dopo ore di tormenti, prenderei la versione con il tacco più basso. Immaginatela con un paio di jeans e un top bianco, a primavera: la perfezione assoluta!

Per fortuna ho già due paia di Blade tacco 12, entrambe nere ed entrambe molto eleganti, quindi sono pronta a cambiare, anche se ad essere onesta dubito che avrei il coraggio di acquistarle a prezzo pieno, ma per ovviare a questo problema esistono sempre i saldi.

21 thoughts on “Casadei Blade P/E 2015: tacco 10 vs tacco 12

  1. Sarà perchè sono una fan accanita di Casadei e del suo tacco Blade 12, però io trovo abbastanza eleganti anche quelle col tacco 12. E poi, sinceramente sono più sexy e slanciano di più. Naturalmente se, parliamo di portabilità per un’intera giornata e comodità il tacco 10 vince. Però, come dice il detto : se bella vuoi apparire un pò devi soffrire.

  2. Ma che perfido aut aut! Che più perfido non si può. Io le voglio tutt’e due, le Blade. Non farò scelte, nemmeno sotto tortura, non rinuncio a nessuna delle due. Scherzo, ovviamente. Innanzitutto bravissima per l’ennesimo … scoop. Dubito che qualcuna storca il naso. Sono una fan di Casadei (il voto per entrambe è 9,5, ça va sans dire) e non posso che concordare con le tue valutazioni. Sul colore, innanzitutto. Per non ripetere gli aggettivi che hai già usato tu, aggiungo avvincente, emozionante. E non esagero. Sul design abbiamo già speso tanti tanti consensi in passato.
    Le prenderei entrambe, quindi, ma dovendo prima verificare la giacenza sulla mia carta di credito, visti i prezzi sono convinta che alla fine sarò costretta a rinunciare mestamente ad entrambe. Posta sotto tortura, e con il contante in mano, arriverei anch’io, come te, dopo tormentata riflessione, ad optare per il tacco 10.
    M’incuriosirebbe conoscere lo spunto che ha fatto decidere a Casadei di proporre un tacco alternativo per le Blade con un’altezza non poi così distante da quella originale: 10 contro 12. Un tacco 7 in alternativa ad un tacco 12 avrebbe avuto una spiegazione più facilmente interpretabile. Io mi sono data questa chiave di lettura: il tacco 12, quello netto, senza plateau da sottrarre, è spettacolare, allunga ed esalta le gambe, ma non è utilizzabile 12 ore, soprattutto da una donna moderna che non è statica ma in continuo movimento. Il tacco 10 non è pure lui facile da portare e anche se può sembrare inverosimile quei due centimetri possono in un certo modo fare la differenza. Passa da lì, forse, lo spartiacque tra il lieve disagio gestibile e la inevitabile sofferenza che sconfina nell’insopportabile. In pratica, e concludo, il tacco 12 va benissimo, magari, per uscire di casa, salire in auto, scendere al ristorante (o al teatro), poi, al ritorno, rimettersi comode in macchina e rincasare, rifiutando, per quella sera, le idee chi propone passeggiate o strusci nel centro storico. Con il tacco 10, invece, si può fare. Si possono fare anche quattro passi mano nella mano, si può andare anche in discoteca, magari anche a fare shopping e – perché no? – tenerlo tutto il giorno in ufficio. A mio giudizio quella di Casadei è una scommessa vincente. La sorellina minore della Blade, più piccola e meno svettante, non produrrà forse gli stessi effetti estetici, ma susciterà l’interesse concreto di un maggior numero di donne che il tacco 12 lo scartano perché troppo scomodo e poco pratico, mentre il tacco 10 lo considerano perché pragmaticamente più abbordabile. Voi che ne pensate?

    1. Sono stata cattivissima, lo so! Ma ho girato a voi la domanda che mi sono fatta io quando le ho viste entrambe.

      Da brava blogger devo confessare che Casadei ha proposto anche un tacco ancora più basso, ma preferisco far finta di niente, perché perde tutta la bellezza di Blade; diciamo che sotto i 10 cm non si deve scendere, altrimenti lo stiletto in acciaio dal richiamo fetish perde completamente senso, e diventa anche un po’ ridicolo.

      Sono d’accordo con te quando parli di “occasioni d’uso” (mi sento molto Carla Gozzi in questo momento) dei due tacchi: la versione di 12 cm è impossibile da portare per camminare molto, non è solo un problema di altezza ma anche di inclinazione elevata del piede, che inevitabilmente affatica la caviglia, e di una punta stetta abbinata ad uno stiletto con una base minuscola. La versione di 10 cm è ovviamente meno estrema, e per questo molto più portabile; su Facebook qualcuno ha detto che penalizza la gamba, io credo che penalizzi solo le forme del piede, che vengono accentuate meno da un tacco “più basso”, esattamente come accade con le due Pigalle: quella più alta è super sexy, evidenzia caviglia e collo del piede, l’altra pur essendo sempre molto scollata è una classica decolleté nera molto elegante e sobria.

  3. Ci hai messe di fronte ad un bel dilemma stavolta!
    Premesso che adoro entrambi i modelli (il colore è pazzesco!!!) e che Casadei difficilmente sbaglia un colpo, io credo che opterei per quelle più basse, ma semplicememnte per il fatto che le vedo più portabili soprattutto per il giorno! Visto il colore e il modello molto portabili, sarebbe un peccato confinare simili meraviglie a poche occasioni! 😉
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

  4. Di primo acchito tra le due versioni ti dico che non ho dubbi: il tacco 12 vince e stravince! Sexy e conturbante, fetish quanto basta e poi sì, è vero, questo colore è qualcosa di meraviglioso. Jeans e top bianco anche per me sono un abbinamento perfetto.
    Riguardando con attenzione la versione tacco 10 ammetto che Casadei è riuscito a renderla comunque splendida, ma non oso immaginare le versioni più basse. Già così siamo ai limiti! Un tacco blade basso che senso ha?? Lo stiletto in acciaio non può, ma soprattutto non deve essere comodo!!!
    È come lanciarsi con un uomo in una notte sfrenata e poi finire a farsi le coccole. Belle anche le coccole, per carità, ma la notte sfrenata…

  5. Se non ricordo male, anche negli anni passati erano disponibili Blade e BladeOne più basse di 12 cm (mi pare 8), ma mai come per la prossima stagione, in cui il tacco parte da 12 per scendere a 10, 8 e addirittura a 5 cm.
    La versione tacco 10 sembra però “sbilanciata” in confronto alla tacco 12, poi magari è solo un effetto ottico e sul piede è bellissima (almeno su quello della modella). Tuttavia non mi esalta, comprerei una Blade 100 solo se il colore che mi piace non fosse disponibile nella versione 120 (e solo ai saldi).

  6. Ho provato il tacco10 e sono decisamente più comode e portabili del 12. Sinceramente non le comprerei una scarpa così costosa in questo colore, ma piuttosto la prenderei nera lucida…anche se ammetto che quella in raso rosa di qualche tempo fa mi aveva davvero stregata!

      1. Ma il tacco 10 era stato fatto solo per la collezione 2015? Ne ho un paio rosse e vorrei ricomprarne di altri colori ma non si trovano… sul sito ufficiale sono solo tacco 12.

        1. Ciao Roberta, è stato proposto per poco tempo, al momento non so dirti se tornerà ma potresti chiamare l’outlet di Serravalle, magari loro le hanno ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.