Alberto Guardiani Flutterby, una scarpa da sogno

Nella mia personale classificazione delle calzature femminili esistono solo due categorie precise: le scarpe porno e le scarpe da sogno. Nella prima categoria rientra il 99% dei modelli che potete ammirare all’interno del tag “La mia scarpiera” qui a destra, come le Blade di CasadeiScarpe sensuali, sfacciate, anche eccentriche, capaci di lanciare un messaggio palese, del tipo: “se cammino con queste meraviglie so fare tutto”. Ma ogni tanto una ragazza ha bisogno di rilassarsi e di sognare, ed è quello che faremo oggi, grazie alle decolleté Flutterby di Alberto Guardiani:

alberto guardiani

alberto guardiani flatterfly

Non sembrano scarpe da favola? La punta tonda non distrae dal tacco, protagonista assoluto di Flutterby: la farfalla che lo compone è dipinta a mano, e anche i cristalli sono incollati a mano, dettagli che rendono unico ogni modello; questa scarpe è una vera opera d’arte, capace di trasportare ogni appassionata in un’atmosfera da sogno.

Amo alla follia questo modello, e in caso qualcuno se lo stesse chiedendo la risposta è sì, le indosserei, sono troppo speciali per giacere in una scatola all’interno della scarpiera. Meritano di vivere la loro favola, proprio come noi!

tacco farfalla

17 thoughts on “Alberto Guardiani Flutterby, una scarpa da sogno

  1. Non mi piacciono. Sembrano quasi delle zeppe. Il paradosso è che l'ala di farfalla (insetto che simboleggia la leggerezza, quasi l'impalpabilità) finisce con appesantirne gravemente la linea. Mi dispiace, ma a costo di essere impopolare le definisco un fallimento. Bocciate. Voto: 5. 

  2. Non mi convincono. Non è che non mi piacciono, l'idea è carina, ma non ispirano né sogno, né leggerezza: come si fa a far dipingere (a mano!) l'ala della farfalla tutta di nero come la scarpa? Idea infelice, che i cristalli non bastano a risollevare. Visto che è un'opera artigianale, a maggior ragione bisognava mettere mano alla tavolozza dei colori, così è solo un blocco nero. Per me è no.

    1. Non tutto può piacere. Qualcosa che non ci piace c'è sempre, per ognuna. Io, personalmente, do un giudizio distaccato sul modello o sull'oggetto che è stato presentato, giudizio che è sempre molto avulso e indipendente dal rapporto che ho con chi lo porta o chi lo propone. Cerco sempre di essere oggettivamente critica. Quindi mai nulla di personale. 

      Baci e buona giornata! 

  3. Ciao, so che non è pertinente con l'argomento del blog, ma tu per caso ti chiami Nathalie? Non per farmi gli affari tuoi, ma anni fa ero in contatto tramite blog con una ragazza che aveva il tuo stesso nickname che non ho più avuto il piacere di sentire, e vedendo il tuo "nome" tra i link di un blog mi è subito balenato questo ricordo. Ciao grazie e scusa l'intrusione.

    BlackTea

    http://viaggimentali.iobloggo.com/

  4. Mmmm… non mi piacciono molto, come scritto da altre, questa farfalla tutto sembra meno che leggera… cioè… ad esempio quelle di McQueen con volute e farfalla, mi davano l'idea di movimento e leggerezza… queste boh…
    Non brutte eh, ma non da spenderci per averle…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.